L'Arpal Umbria per conto del Ministero per i beni e le attività culturali e per il turismo ha indetto un nuovo concorso pubblico volto all'inserimento di 12 unità di personale, a tempo indeterminato, da impiegare nel ruolo di operatore alla custodia, vigilanza e accoglienza. Gli interessati potranno inviare la domanda di partecipazione a partire dalle ore 12:00 del 30 novembre 2020.

Per partecipare al concorso occorre essere in possesso dei seguenti requisiti:

  • età pari o superiore ai 18 anni;
  • cittadinanza italiana o di un altro stato membro dell'Unione Europea;
  • licenza media inferiore;
  • conoscenza base della lingua inglese;
  • residenza in uno dei Comuni del territorio umbro (da almeno 30 giorni);
  • idoneità fisica allo svolgimento della mansione;
  • godimento dei diritti civili e politici;
  • non aver riportato condanne penali, passate in giudicato, per reati che comportano l’interdizione dai pubblici uffici.

Modalità di partecipazione

Per candidarsi occorre compilare integralmente il modulo presente sulla piattaforma dei servizi digitali del portale Arpal Umbria, allegare i documenti obbligatori e stampare la ricevuta protocollata.

La scadenza del suddetto concorso è fissata per le ore 12:00 del 10 dicembre 2020.

Nella domanda deve essere indicato il valore Isee relativo all'anno 2018, valido da gennaio 2020, oppure il valore dell'Isee corrente in corso di validità. I candidati ammessi saranno inseriti all'interno di una graduatoria che verrà pubblicata sul sopracitato portale.

Prova selettiva di idoneità

I segretariati regionali del Mibact, entro dieci giorni dalla pubblicazione delle graduatorie, convocheranno i candidati per sottoporli alle prove di idoneità, rispettivamente secondo l’ordine di graduatoria.

La prova selettiva consisterà in un colloquio volto a testare il possesso di buone conoscenze base del candidato, quali: capacità di affrontare problematiche lavorative di media complessità e in autonomia nell’ambito di modelli esterni predefiniti con pluralità di soluzioni e la conoscenza della lingua inglese.

Criteri per la formazione della graduatoria

La selezione avverrà attraverso la formazione di una graduatoria sulla base dei seguenti criteri: verranno conferiti 100 punti a ogni partecipante, al punteggio iniziale verrà sottratto un punto per ogni 1.000 euro di Isee per un massimo di 25 punti. Sarà onere del lavoratore esibire il dato Isee, che va preventivamente richiesto all'Inps, patronato o altre strutture abilitate.

Il dato Isee va arrotondando per difetto fino a 500 euro compreso, per eccesso oltre i 500 euro.

Al punteggio ottenuto vanno aggiunti:

  • 2 punti se il lavoratore ha compiuto 40 anni;
  • 0,5 ulteriore per ogni anno compreso tra il 41esimo anno di età e il 50esimo.

Se due o più candidati ottengono pari punteggio, è preferito il candidato più giovane di età.

Segui la nostra pagina Facebook!