Amazon continua ad investire in Italia. Il colosso americano ha, infatti, annunciato che già nel 2021 è pronto ad aprire due nuovi centri logistici. Le due strutture dovrebbero diventare realtà entro l'anno solare grazie ad un considerevole investimento da 230 milioni di euro.

Amazon: Spilamberto e Novara nuove sedi

Si tratterà di due nuovi hub la cui collocazione è prevista in Piemonte (a Novara) e in Emilia Romagna, a Spilamberto (in provincia di Modena). Si aggiungono ai sei che erano già presenti sul territorio nazionale: Passo Corese (Rieti), Vercelli, Castel San Giovanni (Piacenza), Torrazza Piemonte (Torino), Francolino Carpiano (Milano), Arquà Polesine (Rovigo).

L'obiettivo è quello di arrivare ad espandere la propria rete logistica, tenuto conto che la domanda continua ad essere crescente. Tra i traguardi fissati, e che l'azienda vuole raggiungere, c'è quello di offrire supporto a quelle aziende di piccole o medie dimensioni pronte a calarsi nella realtà dell'e-commerce per incrementare il proprio business.

Quello di Novara, in particolare, sarà un "centro di distribuzione", quello di Spilamberto va considerato come un "centro di smistamento". Secondo quanto contenuto nella comunicazione dell'azienda entrambi dovrebbero essere operativi entro i mesi autunnali dell'anno in corso.

Amazon investe ed assume

Amazon ha, inteso, far sapere che le strutture si caratterizzeranno per il loro impatto sostenibile, si avvarranno di pannelli solari e sistemi ad alto risparmio energetico.

Sotto il profilo dell'indotto economico per i territori, ma anche a livello nazionale, si stima che il nuovo investimento possa avere importanti risvolti occupazionali. Il colosso statunitense ha, infatti, comunicato che le due nuove strutture rappresenteranno l'occasione per dare luogo a 1100 posti di lavoro.

Amazon ha fatto sapere che tutte le assunzioni sarebbero caratterizzate da contratti "a tempo indeterminato" ed entro tre anni.

Un annuncio a cui si accompagna la garanzia di "salari competitivi e numerosi benefit sin dal primo giorno".

Amazon, sempre nella comunicazione ufficiale, ha inteso sottolineare come i 230 milioni di euro necessari alla costruzione dei due nuovi hub vanno ad aggiungersi ai 5,8 miliardi che il colosso ha investito in Italia negli ultimi dieci anni. I nuovi posti di lavoro creati, inoltre, sarebbero un'aggiunta ai 8500 dipendenti che l'azienda può vantare nel Paese.

Assunzioni Amazon Spilamberto e Novara: c'è già la pagina dedicata

Amazon ha, inoltre, fatto sapere che l'azienda, a partire dalla primavera, sarà pronta a iniziare con i processi di selezione del personale per i due nuovi centri logistici. Si richiedono lavoratori che vadano ad occupare posizioni manageriali, tecniche e funzioni di supporto.

In primavera si inizierà con i processi di selezione degli operatori di magazzino. Il personale assunto sarà inquadrato al quinto livello del Contratto nazionale del Trasporto e della Logistica. Il salario d'ingresso annunciato da Amazon sarà di 1550 euro "con - si legge sul sito dell'azienda - numerosi benefit che includono sconti per i dipendenti su Amazon.it e un'assicurazione integrativa contro gli infortuni".

Tra le opportunità c'è quella di aderire al programma di Career Choice, dove Amazon si fa carico fino al 95% di spese e libri di testo per eventuali corsi professionali che i dipendenti intendessero seguire per quattro anni.

Segui la pagina Offerte Di Lavoro
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!