I soggetti interessati a presentare la propria domanda di partecipazione alla procedura attraverso cui l'Inps erogherà borse di studio in favore di studenti universitari, hanno ancora una settimana di tempo per farlo. La scadenza, infatti, è fissata per il prossimo 1° marzo alle ore 12: le candidature dovranno essere inviate telematicamente, attraverso la piattaforma messa a disposizione sul sito web dell'Istituto Nazionale di Previdenza Sociale.

Si consiglia ai candidati interessati di visionare il bando dell'iniziativa, pubblicato anch'esso sul sito web dell'Inps: la procedura è rivolta a figli e orfani di iscritti alla Gestione Unitaria, Assistenza Magistrale e Fondo Ipost e dei pensionati iscritti alla Gestione Dipendenti Pubblici.

Contributi Inps per universitari

Con questa procedura, saranno assegnate 9360 borse di studio, riferite all'anno accademico 2018-2019, che saranno così ripartite:

  • Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali: 7300 borse di studio per corsi di laurea e 250 borse per corsi post laurea;
  • Gestione Assistenza Magistrale: 1710 borse di studio per corsi di laurea e 50 borse per corsi post laurea;
  • Gestione ex Ipost: 45 borse di studio per corsi di laurea e 45 borse per corsi post laurea.

Le borse di studio in questione avranno un valore massimo fino a 2.000 euro e potranno essere richieste da chi è in possesso dei requisiti descritti dall'articolo 3 del bando di concorso, che i candidati interessati sono invitati caldamente a consultare.

Le graduatorie finali

Nel bando non sono previsti limiti Isee, tuttavia, a ogni classe Isee si attribuirà un punteggio di cui si terrà conto nella formulazione della graduatoria finale.

La graduatoria relativa all'assegnazione di borse di studio per corsi universitari sarà redatta sulla base dei punteggi ottenuti dalla somma di due fattori, media ponderata dei voti e punteggio Isee; per quella relativa all'assegnazione delle borse di studio per i corsi post laurea, invece, si terrà conto del voto di laurea e del punteggio Isee.

Tali graduatorie saranno pubblicate sul sito dell'Inps nella sezione dedicata al concorso; in ogni caso, i soggetti vincitori saranno avvisati tramite una comunicazione inviata via email oppure via sms al numero di telefono segnalato.

Ultimi giorni per candidarsi

Come già previamente anticipato, le domande dovranno pervenire entro il 1° marzo 2021. L'unica modalità di invio ammessa è quella telematica: bisognerà accedere al sito dell'Inps e selezionare l'iniziativa di proprio interesse, ricercandola attraverso il motore di ricerca messo a disposizione. Una volta effettuata l'entrata nella propria area riservata tramite SPID, PIN, CIE, CNS, sarà possibile procedere alla compilazione della domanda.

Segui la pagina Scuola
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!