L’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM) ha pubblicato due nuovi bandi di concorso per l’inserimento a tempo indeterminato di 10 funzionari ad indirizzo economico e 8 impiegati con diploma.

Per la presentazione della domanda online c'è tempo fino all’11 agosto, ore 18. In essa occorre inserire i propri dati anagrafici, l’indirizzo di residenza, i vari titoli di studio, nonché gli altri dati curriculari, rilevanti ai fini della procedura concorsuale. Non occorre procedere al versamento di alcuna tassa di concorso. Occorre indicare l’indirizzo di posta elettronica presso il quale si intende ricevere eventuali comunicazioni relative alla selezione.

Requisiti per partecipare ai bandi AGCM

Per partecipare al concorso da funzionario economico oltre ai requisiti di carattere generale occorre aver conseguito il diploma di laurea magistrale o specialistica in economia e bisogna aver maturato un'esperienza qualificata triennale in materie economiche relative a interessi dell’Autorità.

Per il profilo da impiegato occorre aver conseguito un diploma di maturità e aver maturato un'esperienza lavorativa di tre anni in uffici pubblici o privati. L'iter della selezione prove scritte e orali e valutazione titoli.

Le prove del concorso per il profilo di funzionario consistono in: prova pratica scritta su una o più questioni attinenti alla tutela della concorrenza; seconda prova scritta su economia industriale; economia e politica della concorrenza; prova orale.

Il tempo a disposizione per ciascuna delle due prove scritte sarà di cinque ore dalla dettatura della traccia. La votazione complessiva di ciascun candidato è determinata dalla somma dei punteggi conseguiti nella valutazione dei titoli e dei voti riportati nelle prove d’esame. La Commissione esaminatrice, per la valutazione dei candidati, disporrà di 100 punti così ripartiti: 25 punti per i titoli; 25 punti per la prova pratica scritta e 25 punti per la seconda prova scritta; 25 punti per la prova orale.

Riguardo al profilo di impiegato sono previste una prima prova scritta su nozioni di informatica; di amministrazione digitale e di normativa sulla privacy; provvedimenti dell’Autorità. Segue poi una seconda prova scritta, consistente in un elaborato su: ruolo e attività istituzionale delle autorità indipendenti; elementi di costituzionale e amministrativo; di diritto dell'Unione Europea.

Il tempo a disposizione per la prima prova tecnico-pratica scritta e per la seconda prova scritta sarà di cinque ore dalla dettatura del tema. In ultimo è prevista una prova orale. In tal caso, la Commissione esaminatrice, per la valutazione dei candidati, disporrà sempre di 100 punti così ripartiti: 20 punti per i titoli; 25 punti per la prova tecnico-pratica scritta e per la seconda prova scritta; 30 punti per la prova orale

I vincitori del concorso saranno assunti, in prova come funzionario e come impiegato nel ruolo della carriera direttiva dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato. Lo stipendio di un funzionario è di circa 2500 euro netti su 13 mensilità, mentre quello di un impiegato è di 2000 mila euro netti su 13 mensilità.