Erano circa le ore 4:30 di questa mattina quando all'improvviso gli abitanti di Guagnano, cittadina in provincia di Lecce, sono stati svegliati da un boato violentissimo. Ci hanno messo poco però a capire che quel brutto suono proveniva da un incidente stradale avvenuto proprio all'incrocio con via Galilei, un'arteria stradale che si trova proprio all'ingresso del paese. Qui infatti, una Lancia Delta condotta da un 26enne originario di Campi Salentina, è andata a schiantarsi contro un palo della pubblica illuminazione.

Lo schianto è stato terribile: il palo è stato completamente divelto dal marciapiede ed è finito sulla carreggiata, mentre l'auto ha compiuto una giravolta su se stessa per poi fermarsi. Fortunatamente non sono stati coinvolti altri veicoli. Insieme al conducente della vettura viaggiava anche una ragazza di 24 anni, originaria e residente nelle stessa Guagnano. Nessuno dei due ragazzi ha riportato gravi conseguenze.

I carabinieri dovranno accertare le cause dello schianto

Non sono ancora ben chiare le cause dell'incidente. Per questo sono a lavoro i carabinieri della stazione di Campi Salentina, che subito dopo lo schianto sono arrivati sul posto. La scena che in un primo momento si è presentata agli occhi dei residenti e dei soccorritori non faceva sperare nulla di buono. Tutti si sono preoccupati quando hanno sentito l'urto della macchina contro il palo, che era alto diversi metri.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera

Proprio le persone che abitavano nelle vicinanze del luogo dell'incidente hanno prestato i primi soccorsi ai due giovani malcapitati. Sul posto è giunta anche un'ambulanza: i sanitari hanno subito prestato le cure necessarie ai ragazzi, che per fortuna non hanno riportato gravi conseguenze, ma solo tanto spavento. Le generalità dei due giovani non sono state diffuse per motivi di privacy. I Vigili del Fuoco del distaccamento di Veglie hanno provveduto a rimettere in sicurezza l'area e a rimuovere il veicolo dalla strada.

Strade killer: in Italia ancora troppe le vittime di incidenti

Restano ancora alti i numeri degli incidenti stradali che accadono sulle strade italiane: ogni giorno sono moltissimi i sinistri che si verificano sul territorio nazionale, alcuni dei quali piuttosto gravi e che mietono vittime. Si pensi ad esempio a quanto accaduto in Calabria nei giorni scorsi, dove un motociclista di 31 anni, perdendo il controllo della sua due ruote, è andato a schiantarsi contro un'altra vettura.

L'impatto, anche in quel caso, fu devastante, e il giovane purtroppo perse la vita a causa delle gravi ferite riportato dopo lo schianto. Fortunatamente non è il caso dell'incidente di stamane a Guagnano: i due ragazzi e le loro famiglie possono tirare un respiro di sollievo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto