Nei giorni scorsi aveva fatto molto discutere, principalmente a Milano ma anche nel resto d'Italia, la rimozione di un manifesto promozionale del concerto che Salmo terrà il 14 giugno 2020 a San Siro. Il gigantesco cartellone, che era stato posizionato in zona Navigli, raffigurava un primo piano dell'artista sardo classe 1984, senza maglietta e letteralmente cosparso di sangue, ovviamente finto.

L'immagine aveva turbato non poco i cittadini milanesi, tant'è che già nelle prime ore successive all'affissione del manifesto le autorità si erano trovate a dover far fronte ad un significativo numero di proteste e segnalazioni, inoltrate da parte degli abitanti della zona.

Il manifesto rimosso e la reazione di Salmo: 'Ma veramente vi fa così tanta paura il sangue finto?'

La reazione era stata decisa ed immediata, il manifesto, giudicato inadeguato, era stato infatti rimosso il giorno stesso dell'affissione.

Poche ore dopo, Salmo, evidentemente indispettito dall'accaduto, aveva sentito il bisogno il commentare i fatti, in maniera sicuramente polemica. Queste le sue parole, diffuse via Instagram: "Il manifesto è stato segnalato e subito rimosso. Ma veramente vi fa così tanta paura il sangue finto?

Eppure veniamo bombardati tutti i giorni da immagini forti, i vostri figli sparano e ammazzano gente quando giocano ai videogame, sui social network vedono le peggiori brutalità! Ovviamente starete pensando che sia l'ennesima trovata di marketing. Andatevene a fan....".

Il nuovo cartellone dello show di San Siro raffigura Salmo con dei gattini

In data di oggi la pagina Instagram 'VideoSalmo', sempre in prima linea quando si tratta di veicolare informazioni di prima mano relative all'autore di 'Playlist', ha diffuso un'immagine del manifesto pubblicitario che ha sostituito il precedente, sempre nel medesimo spazio pubblicitario in zona Navigli.

Questa volta a quanto pare il rapper ha voluto polemizzare con ironia, facendo realizzare un cartellone pubblicitario in tutto e per tutto antitetico rispetto al precedente. Nel nuovo cartellone non è infatti presente alcun tipo di immagine violenta, anzi, è possibile vedere soltanto alcune foto del rapper assieme a dei gattini.

I cuccioli di gatto rappresentano nell'immaginario collettivo mondiale un simbolo di dolcezza e tenerezza, oltre che, a livello di marketing, un elemento che intenerisce il pubblico e garantisce, sin dagli albori dei social, like facili e consensi di ogni sorta.

Nonostante non sia ancora arrivato un commento ufficiale di Salmo, le immagini hanno rapidamente fatto il giro del web, ed in molti, come ormai di consuetudine, hanno iniziato parlare del rapper olbiese in qualità di 'Genio del Marketing'.

Segui la pagina Rap
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!