Sebastian Vettel vince il Gp di Formula 1 del Bahrein davanti alle due Lotus di Raikkonen e Grosjean. Solo ottavo Fernando Alonso, vittima di un problema tecnico che ne ha condizionato pesantemente la prestazione.

Grandissima battaglia nei primi giri del Gp tra Rosberg, Vettel e Alonso. Lo spagnolo riesce a passare il campione del mondo in carica alla prima staccata, ma il tedesco si riprende subito la seconda piazza e si lancia all'attacco di Rosberg, superandolo dopo tre passaggi.

Al quinto giro è il campione della Ferrari a passare il pilota della Mercedes, ma per Fernando c'è un problema inaspettato e serio: il DRS rimane aperto, rendendo proibitiva la guida.

Inevitabile il rientro anticipato ai box, ma purtroppo le cattive notizie non sono finite perché il Drag Reduction System continua a non funzionare e Alonso deve nuovamente effettuare una sosta, questa volta per disattivare il dispositivo aerodinamico, compromettendo molto la sua gara.

Inizia il valzer dei pit stop, sembra tutto facile per Vettel e per la Red Bull. Guai anche per Felipe Massa, costretto prima a sostituire lo pneumatico anteriore sinistro, danneggiato dopo una frenata al limite, e poi quello posteriore destro, forato.

Il Gp del Bahrein è davvero bellissimo con lotte avvincenti e sorpassi mozzafiato in particolare tra Rosberg, Perez, Button, Grosjean. Spietata la battaglia tra i compagni di squadra della McLaren, che sfiorano ripetutamente la collisione.

Da segnalare anche la bella prestazione di Paul Di Resta con la Force India, sempre in zona podio alle spalle del solito sornione Kimi Raikkonen, primo degli umani.

Alle loro spalle, generoso tentativo di rimonta di Fernando Alonso che, nonostante i problemi aerodinamici e con una sosta in più, rientra in zona punti. Davvero encomiabile Fernando che, senza DRS, riesce a superare Button e Perez e ad insidiare Webber, prima di essere nuovamente passato dal pilota messicano.

A cinque giri dalla fine Grosjean riesce a scavalcare Di Resta, in crisi con gli pneumatici, e si porta in terza posizione alle spalle del suo compagno di squadra.

Finisce con l'inevitabile trionfo di Sebastian Vettel, che vince facilmente  davanti alle due Lotus. Quarto Di Resta, quinto Hamilton che la spunta in un appassionante duello contro Webber. Giornata decisamente da dimenticare per la Ferrari, decisamente in credito con la dea bendata.

La situazione di classifica è già difficile, ma ci piace comunque sottolineare la prestazione straordinaria di Fernando Alonso, capace di lottare sino al termine e di conquistare punti iridati nonostante le proibitive condizioni di guida.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto