Come già anticipato diversi mesi fa, è stata presentata finalmente la Golf Sportsvan, la nuova nata in casa Volkswagen. La casa automobilistica tedesca , dopo aver prodotto le versioni berlina e wagon della Golf si è dedicata alla nuova generazione del monovolume. Infatti la Sportsvan va a sostituire la versione "Plus" della Golf che negli ha passati ha fatto registrare più di 500.000 vendite solo nel mercato tedesca. Cambia il nome ma restano la sostanza e la compattezza , mentre il design della vettura risulta più sportivo e scolpito.

La nuova vettura peserà circa 90 kg in meno rispetto alla versione "Plus" e presenta nuovi motori e consumi ridotti fino al 20%; infatti la Golf Sportsvan consuma in media circa 3,6 l /100 Km.

Grazie ai suoi 4 metri e 33 centimetri , si propone prepotentemente nel mercato delle auto familiari; infatti è più lunga della Golf VII berlina di circa 6 centimetri, a vantaggio del confort di chi si siede dietro o di un più ampio bagagliaio. La nuova Golf quindi mostra un profilo più allungato della Plus con un frontale che conferisce un aspetto più elegante; nel posteriore spicca il lunotto più grande per una maggiore visibilità.

Una caratteristica fondamentale della nuova Golf è la possibilità di spostare longitudinalmente  i tre sedili posteriori con un'escursione di 180 mm. La Sportsvan può ospitare 5 persone con un più ampio bagagliaio a disposizione (500-590 litri). La Golf Sportsvan viene proposta con una gamma di sette nuovi motori (4 a benzina e 3 diesel)dotati del sistema di Start/Stop di serie.

Nella categoria a benzina rientrano il 1.2 TSI da 85 o 110 CV e il 1.4 TSI da 125 o 150 CV mentre le versioni diesel sono due :il 1.6 TDI da 90 o 110 CV ed il 2.0 TDI da 150 CV. Disponibile nelle tre classiche versione di casa Volkswagen (Trendline, Confortline e Highline), la vettura offre sei airbag di serie, i dispositivi di sicurezza ABS, ASR, EDS, MSR ed ESC e tantissima elettronica a bordo.

Aperta già oggi la prevendita per il nostro mercato, prima del porte aperte Volkswagen, che si terrà sabato 7 e domenica 8 giugno. Il prezzo di partenza è fissato a 19.200 euro che,  da fonti vicine alla casa tedesca, diventano 17.900 nel periodo di lancio, mentre le prime consegne partiranno in estate. Che dire: non vediamo l'ora di provare questo nuovo gioiellino della casa tedesca che si conferma tra le prime case automobilistiche in Europa ma, consentitemelo di dire, anche nel mondo.

Segui la nostra pagina Facebook!