Quello che è stato firmato ieri, mercoledì 18 febbraio 2015, tra l'azienda di Moto Ducati, controllata da Audi, e i sindacati, Fiom, Fim e Uilm, è un accordo storico, che arriva dopo più di venti mesi di trattative tra azienda e sindacato. Si chiamerà tecnicamente "Contratto integrativo e di partecipazione" e porterà modifiche essenziali nella vita dei dipendenti Ducati. Da un lato la prima novità vede lo stravolgimento della settimana lavorativa: la durata dei turni lavorativi sarà suddivisa su sette giorni, avrà 21 turni e si lavorerà anche la domenica.



Ma le modifiche non riguardano solamente i turni di lavoro.

Cambiamenti rilevanti sono previsti anche sotto il profilo tecnico aziendale. Il riferimento è innanzitutto all'introduzione del kai-zen, modello giapponese che prevede che i dipendenti durante l'orario di lavoro si riuniscano per migliorare la produttività. Uno degli elementi che ha maggiormente contribuito a spingere i sindacati a firmare l'accordo sostanzialmente è la previsione d'ingenti investimenti: difatti Audi attraverso quest'accordo ha deciso di investire 160 milioni di euro nel triennio 2015-2017, ma soprattutto di assumere a tempo indeterminato 100 dipendenti all'anno.



La firma è arrivata ieri a mezzanotte, dopo quindici ore di riunione straordinaria, quando l'amministratore delegato Claudio Domenicali e Bruno Papignani, coordinatore nazionale della Fiom-Cgil, hanno messo nero su bianco un accordo che rappresenta il primo grande passo verso un' unione-collaborazione tra azienda e sindacato.

Per far sì che entri in vigore, l'accordo sarà votato oggi dai 1070 dipendenti.



Ducati, che fino a due anni fa era in mano ad un fondo d'investimento e non se la passava alla grande, è stata prelevata dal gigante gruppo Volkswagen, data in mano all'Audi, che oltre alla cultura aziendale tedesca ha portato con sé la cultura sindacale della "Mitbestimmung" (scelta congiunta), ovvero la stretta collaborazione tra azienda e sindacato.

Per seguire le ultime novità sul mondo dei motori e Ducati cliccate il tasto 'Segui' in alto a destra.

Segui la pagina Moto
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!