Non solo Alfa Romeo Giulia, il futuro del Biscione sarà ricco di novità. Se il 2016 sarà l'anno del lancio sul mercato della nuova berlina di classe 'D', mostrata in anteprima ad Arese lo scorso 24 giugno e che attualmente viene esposta a Los Angeles, dal 2017 in poi tante sono le novità per la nota casa italiana. La prima in assoluto la avremo già a partire dai primi mesi del 2017, quando verrà ufficialmente presentato il primo Suv nella storia del glorioso brand italiano. Questo verrà realizzato presso gli stabilimenti di Cassino sulla stessa piattaforma modulare 'Giorgio' già vista con la berlina Giulia.

Si tratterà di un Suv di classe 'D' che andrà a sfidare i modelli proposti nella medesima categoria da Audi, Mercedes e Bmw.

3 Suv nel futuro del Biscione?

Questa dovrebbe essere solo la prima di molte novità, che nei prossimi anni sbarcheranno dagli stabilimenti italiani del Biscione. Basti pensare che solo per quello che riguarda i Suv, ne dovrebbero arrivare altri 2. Uno di classe 'C' che seguirà il primo a distanza di circa un anno. Poi successivamente ne arriverà anche uno di grandi dimensioni, che si andrà a collocare nel segmento 'E' del mercato dei Suv. Questo comunque non dovrebbe arrivare prima della fine del 2018 e forse si andrà anche oltre con i tempi. Molto dipende dalla situazione economica della Cina che rallenta i piani di sviluppo delle principali case automobilistiche.

In arrivo anche ammiraglia ed erede della Giulietta

Ma il futuro di Alfa Romeo non riguarda solo il ricco mercato dei Suv. Nei prossimi anni sono attese anche altre auto, tra queste una delle più interessanti è quella che da tutti viene definita come l'erede di Alfa Romeo Giulietta. Questa potrebbe uscire sul mercato con un legger anticipo rispetto ai piani di sviluppo degli scorsi anni.

La nuova berlina dovrebbe avere due diverse varianti una berlina a 4 porte che dovrebbe essere una specie di versione accorciata della Giulia e una Hatchback. Infine grande curiosità desta l'arrivo sul mercato di una berlina di grandi dimensioni che andrà ad inserirsi nel segmento 'E' del mercato andando a sfidare giganti del settore come Mercedes, Audi e Bmw.

Segui la nostra pagina Facebook!