Alfredo Altavilla, a margine della presentazione torinese di Fiat Tipo, si sofferma a parlare anche di Abarth, Jeep e Lancia.Le tre celebri case automobilistiche di FIAT Chrysler Automobiles vivono infatti un momento molto importante della propria storia. Abarth si appresta a vivere un 2016 da vera protagonista. La storica casa dello Scorpione, cosi come dichiarato dall'importante dirigente, sta incrementando di molto le proprie vendite.

Questo avviene a detta di Altavilla, poichè si tratta di un marchio sportivo, che piace moltissimo a giovani e che ha ampi margini di miglioramento. Non a caso nei prossimi anni verrà ampliata la rete di vendita, un po' in tutte le zone del mondo.

Il 2016 sarà l'anno che probabilmente consacrerà il nuovo marchio, destinato a fare un nuovo record di vendite. Questo soprattutto perché vi sarà il restyling della Fiat 500 Abarth e l'arrivo della versione dello Scorpione della nuova Fiat 124 Spider.

Il 'boom' di Jeep senza precedenti

Altavilla si è fermato poi a parlare anche di Jeep, che come tutti sanno, sta vivendo un momento d'oro. Questo grazie soprattutto ad un' incredibile espansione commerciale senza precedenti per la celebre casa automobilistica americana, che spopola in tutti i continenti. Questo grazie soprattutto ai nuovi modelli ed in particolare al crossover Jeep Renegade, che secondo Altavilla sta vendendo oltre ogni più rosea aspettativa. Sono infatti 24 i mesi consecutivi che stanno vedendo crescere sempre più Jeep sul mercato auto mondiale.

Infine il dirigente di Fiat Chrysler accenna anche alla situazione di Lancia. Negli ultimi tempi il gruppo Fca è stato accusato da alcuni appassionati di trascurare la celebre casa automobilistica italiana. Altavilla assicura che le cose non stanno così, in quanto Lancia è un marchio considerato fondamentale dal suo gruppo. Basti pensare che in Italia la Lancia Ypsilon, unico modello attualmente in commercio, vende più di tutte le vetture Audi messe assieme.

Nel futuro prossimo non sono previsti nuovi modelli, ma le attenzioni del gruppo si focalizzeranno ulteriormente sulla piccola utilitaria.

Segui la nostra pagina Facebook!