Era il 1988 quando la FIAT Tipo si presentò per la prima volta agli occhi degli italiani, conquistandoli fino al 1995, anno in cui la casa torinese ne cessò la produzione. Dopo ben 20 anni, e dopo l’anteprima al Salone dell’Auto tenutosi a maggio di quest’anno ad Istanbul, la nuova Tipo torna a presentarsi al grande pubblico, pronta per essere immessa nel mercato in più di 40 paesi dell’area EMEA (ipotetica aerea geografica che comprende, come suggerisce l’acronimo, Europe, Middle East, and Africa). Per i nostalgici dell'icona che riempiva le strade delle città negli anni a cavallo tra gli '80 ed i '90, è bene sapere che la nuova Tipo è una Berlina e non più una monovolume.

Berlina compatta con tanto spazio dentro

La nuova Fiat Tipo sarà sicuramente bella, ma questo potrà essere confermato solo daigusti dei futuri clienti. Quello di cui siamo sicuri è che sarà più specificatamente funzionale, viste le dimensioni compatte (4,54 metri di lunghezza, 1,79 metri di larghezza e un'altezza di 1,49 metri) per una berlina e al contempo la grande capacità di carico (520 litri) del bagagliaio. Questo, immaginiamo, vada incontro alle esigenze dei clienti che preferiscono unaberlina, in un mercato sempre più rivolto alle citycar o ai SUV.

In commercio 2 motorizzazioni

Saranno 2 le motorizzazioni previste dal Lingotto al lancio nel nostro Paese: un benzina 1.4 da 95 CV ed un diesel Multijet 1.6 da 120 CV, entrambi dotati di cambio manuale a 6 marce.

Il benzina eroga la propria potenza di 95 cavalli a 6.000 giri/min, e raggiunge una coppia max di 127 Nm a 4.500 giri/min. Il motore è un 4 cilindri in linea che, attraverso un sistema di aspirazione con fluidodinamica ottimizzata, ottiene prestazioni brillanti e, al tempo stesso, consumi parsimoniosi.

La nuova Tipo benzina, infatti, raggiunge una velocità massima di 185 km/h e accelera da 0 a 100 km/h in 11,5 secondi. Il 1.6 turbodiesel eroga, a sua volta, una potenza di 120 CV a 3.750 giri/min che si traducono in una velocità massima di 199 km/h e un accelerazione da 0 a 100, in 9,7 secondi; i consumi si attestano, secondo quanto si apprende da una nota di Fiat, attorno ai 4,2 litri/100 km e le emissioni sono pari a 110 g/km di CO2.

Interni moderni e tecnologici

All’interno dell’abitacolo,Fiat ha dotato la nuova Tipo di uno schermo touch-screen a colori da 5", un ''must'' di questi tempi, un lettore di SMS e riconoscimento vocale, un sistema vivavoce Bluetooth per poter collegare lo smartphone alla macchina e telefonare in tutta sicurezza, comandi al volante e, a richiesta, il navigatore touch TomTom 3D e telecamera di parcheggio posteriore.

La plancia nera, abbinata a sedili in tessuto Jacquard al centro e in tessuto nelle fasce laterali, molto pratici per una macchina da ''tutti i giorni'', donano agli interni della Tipo un look moderno e accogliente. Il tutto poi, viene impreziosito da maniglie delle portiere cromo-satinate.L'abitacolo, infine, risulta silenzioso e ovattato; questo grazie alla soluzione di insonorizzazione raggiunta da Fiat ottimizzando i flussi d’aria, applicando materiali fonoassorbenti, e impiegando set metallici per aumentare la rigidità dei punti di fissaggio.

Segui la nostra pagina Facebook!