L'inverno è ormai arrivato con le sue temperature basse, ghiaccio e neve, ed è pronto per mettere a dura prova le nostre auto. Non solo le condizioni meteo avverse possono rovinare le vetture, ma guidare durante questa stagione è spesso insidioso. Ecco allora10 utili consiglidi guida e manutenzioneper affrontare l'inverno in sicurezza: indicazioni valide per tutti e facili da mettere in pratica, riguardano sia la manutenzione che l'uso della vettura.

10 consigli per la manutenzione dell'auto in inverno

Per prima cosa, in questa stagione è consigliato l'uso delle gomme invernali, che possono generalmente sostituire le catene (salvo casi estremi); inoltre, su molte strade italiane, è obbligo di legge esserne dotati.

Laddove non è così, la scelta di cambiare gli pneumatici dipende dalla località in cui si usa l'auto, all’andamento stagionale e alle temperature. Se non sono gli pneumatici invernali la nostra scelta ma c'è il rischio di imbattersi comunque in una strada innevata, è importante testare il montaggio delle catene da neve. Un paio d’ore di pratica aiuteranno a svolgere l’operazione con maggiore efficacia e velocità. Le strade con clima rigido o neve sono piene di insidie, anche in città e anche se mezzi e uomini cospargono di sale vie e marciapiedi, parti in ombra possono nascondere tratti con lastre di ghiaccio che mettono a repentaglio la stabilità del veicolo.

Per affrontare queste situazioni è meglio mantenere una velocità moderata, un'adeguata distanza di sicurezza, ed utilizzare il freno motore per ridurre la marcia più di quanto normalmente siamo abituati a fare.

È bene inoltre pulire periodicamente i gommini delle spazzole tergicristalli e i fori spruzzatori. Occorre poi mettere l’additivo antigelo nella vaschetta con il liquido per pulire i vetri, per evitare otturazioni o rotture da ghiaccio. Non dimentichiamoci di equipaggiare la nostra auto con i giusti accessori: il grattino per i vetri congelati, una torcia e dei guanti per il montaggio della catene.

Ricordiamoci di controllare il liquido antigelo, che generalmente va sostituito ogni 3-4 anni (oppure ogni 100-120 mila km). La batteria è uno dei componenti dell'auto che più di tutti soffre il freddo: se non vogliamo correre il rischio di trovarci la batteria dell’auto scarica, è meglio allora fare un check-up e in caso di usura sostituirla.

Il congelamento del parabrezza è una delle situazioni più frequenti d’inverno. Ricordiamoci però che per “raschiare” il parabrezza esiste l’apposito grattino, con il quale evitiamo di graffiare il cristallo. Una cosa poco conosciuta e che in pochi fanno, ma molto importante, è l'utilizzo periodico del condizionatore: attivandolo ogni tot giorni infatti evitiamo la formazione di muffe e cattivi odori. Infine ricordiamoci di lavare ogni tanto la nostra auto: il sale presente sulle strade infatti, ha un effetto corrosivo per il telaio, la carrozzeria e gli pneumatici.

Segui la pagina Previsioni Meteo
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!