Dicembre 2015 per Alfa Romeocomincia con molte novità. Negli ambienti del Biscione si discute ancora delle dichiarazioni rilasciate nei giorni scorsi dal responsabile per l'Area Emea di FIAT Chrysler, Alfredo Altavilla. Il top manager di Fca ha infatti rilasciato nel corso di una lunga intervista nuovi dettagli su quelli che saranno i tempi di uscita delle nuove vetture e le altre novità, che presto arriveranno dagli stabilimenti italiani del Biscione. Innanzitutto il dirigente ha chiarito che l'arrivo di Alfa Romeo Giulia sarà senza ritardi, smentendo di fatto le voci che erano circolate negli ultimi mesi.

Pertanto l'intera gamma della Giulia sarà presentata in marzo al Salone dell'auto di Ginevra. Subito dopo partirà la commercializzazione della nuova vettura.

Le novità dalla casa del Biscione

Pertanto, secondo quanto dichiarato da Altavilla, già verso la fine di marzo, inizi di aprile, la nuova Giulia dovrebbe sbarcare sul mercato.Questo sia per quello che concerne la versione sportiva Quadrifoglio, già mostrata in anteprima lo scorso 24 giugno ad Arese, sia per quanto riguarda la versione base ancora inedita e che verrà svelata proprio a Ginevra. Ma le novità del 2016 non si concludono qua, infatti il top manager parla anche del primo Suv nella storia del Biscione. Questo arriverà entro la fine del 2016 e molto probabilmente sarà svelato in anteprima durante la prossima edizione del Salone dell'auto di Parigi che si svolgerà in ottobre.

Altavilla ha inoltre confessato che in casa Alfa Romeo si sta vagliando anche la possibilità di far uscire sul mercato nei prossimi anni una versione Sportwagon della nuova berlina Alfa Romeo Giulia. L'ipotesi a quanto pare sarebbe probabile, visto e considerato che questa tipologia di auto attualmente sul mercato va per la maggiore. Infine, sempre nel corso della medesima intervista rilasciata al noto magazine motoristico 'Alvolante', Altavilla ha confessato che l'obiettivo delle 400 mila immatricolazioni l'anno, da raggiungere entro il 2018, resta sempre valido e che questo lo si raggiungerà soprattutto grazie ai numerosi crossover che usciranno nei prossimi anni.

Segui la nostra pagina Facebook!