Da qualche giorno gira voce che la mitica FIAT Punto non andrà più in pensione, così come ipotizzato in passato da molti. Dopo oltre 20 anni di onorata carriera, nel corso del 2017 dovrebbe infatti arrivare la quarta generazione di una delle automobili più amate della principale casa automobilistica italiana, come dimostrano i dati di vendita del nostro paese. Si diradano dunque le ipotesi secondo cui la Punto sarebbe stata sostiuita da una Fiat 500 a 5 porte. Quest'ultimo modello, se si farà, non avrà nulla a che fare con la Punto e servirà semplicemente ad arricchire la gamma 500 di un modello che attualmente manca.

Le prime immagini degli interni

Sul web c'è fermento nei confronti di questa nuova auto, tanto che, dopo i render mostrati negli scorsi giorni(i qualiprovavano ad ipotizzare come potrebbe essere la nuova Fiat Punto 2017), arrivano le prime foto spia. Queste riguarderebbero i presunti interni del nuovo veicolo della casa di Torino. Le foto sarebbero state scattate in Brasile, dove la nuova vettura verrebbe attualmente testata. Le immagini sono di facile reperibilità sul web. Queste sono state pubblicate per primi dal sito brasiliano 'Carplace'. Al momento non vi è certezza se queste foto riguardano la Punto che vedremo qui in Europa: potrebbe infatti trattarsi della versione che verrà lanciata in Brasile.

Dalle immagini però si evince molto chiaramente che questa vettura, per quanto riguarda gli interni, avrà molto in comune con la Jeep Renegade.

Assomiglierà alla nuova Fiat Tipo?

Dalle foto si nota anche la presenza di Start&Stop, sistema ESP e servo sterzo con funzione per la città. Per quanto concerne il design, gli addetti ai lavori sono pronti a scommettere che la nuova Fiat Punto 2017 avrà molto in comune con la nuova Fiat Tipoda poco uscita sul mercato italiano.

Non resta dunque che aspettare e vedere se realmente queste previsioni risulteranno giuste, quando la nuova vettura verrà finalmente mostrata in quello che sarà il suo aspetto definitivo. Da questo punto di vista si attendono novità importanti nel corso dei prossimi mesi.

Segui la nostra pagina Facebook!