Dopo aver parlato delle nuove auto che avremo modo di scoprire a partire dal prossimo gennaio, andiamo a focalizzare l'attenzione su uno dei marchi di maggiore successo nel nostro Paese. Renault ha affrontato negli ultimi tempi il restyling della Megane e l'uscita della versione station wagon della Talisman, ma i prossimi mesi saranno anche quelli del rinnovamento per una delle automobili storiche della casa transalpina: la Scenic avrà infatti un forte lifting che la trasformerà dal punto di vista estetico. Grazie al portale auto-moto, vediamo quali sono le modifiche che subirà la vettura.

Cambia la forma

Le novità principali riguarderanno l'intero design dell'auto: in particolare la vettura cambierà forma, uscendo dal mondo delle monovolume classiche e avvicinandosi sempre di più al pianeta crossover. Sarà partorita sulla piattaforma che ha permesso la nascita della nuova Megane, con tratti che saranno più sportivi rispetto alle versioni precedentemente sviluppate.Altri elementi interessanti che si è riusciti a scovare dalle foto spia visibili sul websono le linee presenti sul lato che vannoad incrociare i gruppi ottici, un'idea che andrebbe a dare ancora maggiore imponenza e aggressività all'auto. Per quanto riguarda i tratti posteriori, l'aspetto è molto semplice con il portellone che scende quasi in verticale.

Motori e dimensioni: pochi accorgimenti

Interventi potrebbero essere attuati anche sulla misura dell'altezza da terra che potrebbe aumentare, mentre nessuna modifica dovrebbe essere apportata alla lunghezza dell'auto, che manterrebbe le dimensioni attuali (435 centimetri di lunghezza).A parte gli accorgimenti estetici, non molto si sa sulle modifiche tecniche che subirà l'auto. Qualche ipotesi è stata avanzata in riferimento alle motorizzazioni che monterà la nuova Renault Scenic: l'impressione è che i motori possano essere gli stessi adottati sulla Megane, nelle versioni turbobenzina e diesel, con un 1.5 e un 1.6 spinti rispettivamente da 90 e 130 cv.

Concretala possibilità che venga aggiunta anche una unità ibrida-elettrica.La nuova compatta del marchio francese toglierà il velo presto: l'esordio assoluto arriverà a marzo, quando si avrà la possibilità di ammirarla per la prima volta al Salone di Ginevra. Qualche tempo in più ci vorrà per vederla sulle strade: la produzione partirà in estate mentre l'arrivo nelle concessionarie è previsto per la fine del 2016.

Scenic: confermataauto per le famiglie

Una vettura che, come avvenuto per le generazioni passate, avrà untarget di riferimento specifico: per comodità e capacità di carico, la nuova Scenic si andràa riferire a tutte quelle famiglie che cercano comfort e un bagagliaio da viaggio. Non resta che aspettare il prossimo appuntamento di Ginevra: per avere tutte le informazioni aggiornate dal mondo delle auto, cliccate sul tasto 'Segui'.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto