Nelle scorse ore nel mondo dei motori si è diffusa una notizia molto importante che riguarda Alfa Romeo e Maserati. Si tratta di un vero e proprio cambio della guardia al vertice dei due noti marchi italiani dell'automobilismo. Infatti il numero uno Harald Wester, lascia il posto a Reid Bigland, importante dirigente del gruppo FIAT Chrysler Automobiles, per quanto riguarda il Nord America. Bigland diventa dunque il nuovo amministratore delegato delle due celebri case automobilistiche italiane, che come tutti sappiamo mirano nei prossimi anni ad una vera e propria espansione commerciale. La scelta di Bigland va vista proprio in quest'ottica, il dirigente infatti ha raccolto negli ultimi anni grandi risultati per quanto riguarda le vendite del gruppo negli Usa e in Canada, dunque Sergio Marchionne ha pensato che potesse essere l'uomo giusto per il rilancio nei prossimi anni di Biscione e Tridente.

I ringraziamenti di Marchionne per Harald Wester

Sergio Marchionne ha voluto ringraziare Harald Wester, affermando che il dirigente tedesco in questi anni di Alfa Romeo e Maserati ha fatto un ottimo lavoro, soprattutto per quello che concerne il lancio di veicoli fondamentali come Alfa Romeo Giulia e Maserati Levante. L'importante dirigente tedesco, tra l'altro, continuerà ad assumere la carica di 'Chief technology officer' e può così concentrarsi meglio sullo sviluppo del prodotto. Reid Bigland negli ultimi anni si è messo molto in evidenza per i risultati conseguiti nei ruoli che gli sono stati assegnati nel corso della sua esperienza in Fiat Chrysler Automobiles.

Per Bigland grandi doti di eclettismo e poliedricità

Tra l'altro il nuovo Ceo di Alfa Romeo e Maserati, nel corso della sua carriera ha mostrato grandi doti di eclettismo e poliedricità.

Bigland si è molto occupato di marketing, risorse umane, produzione, distribuzione e vendite, tutte cose che certamente gli verranno utili per il nuovo compito che gli è stato attribuito da Sergio Marchionne e soci. Vedremo dunque in concreto questo cambiamento cosa comporterà per le due gloriose case automobilistiche italiane, attese da un rilancio in grande stile nel mondo dei motori.

Segui la nostra pagina Facebook!