Negli ultimi tempi si è parlato molto di Bollo auto per vari motivi. Innanzi tutto, è sorta da poco più di un anno a questa parte la questione relativa all'introduzione del bollo per le auto storiche, una vicenda ricca di colpi di scena che si è trascinata avanti per un lungo periodo, ma che adesso sembra essere definita. Con la Legge di stabilità del 2015, approvata nel dicembre del 2014 il governo ha deciso infatti che le auto con più di 20 anni di età ma con meno di 30 anno, dovranno pagare il bollo. Una decisione che ha sollevato molte polemiche.

Altra questione che ha fatto tornare questa imposta al centro dei pensieri degli italiani, è arrivata direttamente dal Parlamento.

Si parla molto della sua eliminazione

Una proposta di legge infatti, presentata nella scorsa primavera da un deputato del gruppo Misto, ha previsto la possibile eliminazione del Bollo auto, che come sappiamo è una delle imposte meno amate dai cittadini italiani, per mezzo di un aumento cospicuo delle accise sui carburanti. La questione ha suscitato elogi da parte di qualcuno, ma anche molte critiche, soprattutto da chi usa l'automobile per recarsi a lavoro o comunque per motivi professionali. Lo stesso Premier Matteo Renzi intervenuto sulla vicenda, ha detto di trovarsi d'accordo su questo possibile cambiamento, salvo fare un passo indietro dopo il coro di no ricevuto dalla politica e dal mondo civile dinnanzi ad una simile eventualità.

Finirà come per il Canone Rai?

Adesso si torna a parlare di Bollo auto, in quanto si vocifera che il governo Renzi stia pensando di adottare anche per questa imposta una strategia simile a quella utilizzata da quest'anno per il Canone Rai. Si pensa cioè di inserire il bollo in qualche bolletta e farlo pagare a rate ma con un importo leggermente più basso.Ovviamente al momento si tratta di una semplice indiscrezione, che da qualche giorno gira senza conferma, arrivando direttamente dai palazzi della politica.

Questo, secondo gli esperti, sarebbe anche un modo di ridurre l'evasione, al pari di quanto avvenuto con il Canone Rai. Non sappiamo però se davvero l'esecutivo ci stia pensando, o si tratti semplicemente di una bufala, vedremo nelle prossime settimane se giungeranno novità in proposito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto