FIAT è una azienda produttrice di auto molto famosa e stimata tra consumatori. Le ultime indiscrezioneiparlano però di una notizia sicuramente poco piacevole per tutti i possessori di veicoli Fiat. A quanto pare, sono stati richiamate più di 15 mila auto di 10 modelli per un difetto meccanico. Il richiamo è avvenuto in Brasile, ma probabilmente la faccenda interesserà anche l'Italia.

I modelli interessati

Fiat ha proceduto al richiamo di 15 mila auto in Brasile.

Non perdere gli ultimi aggiornamenti Segui il Canale Ford

Il motivo sta nel fatto che all'interno di queste auto [VIDEO] ci sarebbe un difetto di fabbrica molto grave perché potrebbe causare l'arresto improvviso dell'auto mentre si sta circolando sulla strada, con il rischio di causare incidenti.

Almeno per il momento nessun incidente è accaduto, ma è molto più vantaggioso eliminare ogni possibilità che questo possa accadere.

A partire da oggi, 12 marzo 2018, Fiat propone agli automobilisti italiani la possibilità di sostituire la parte meccanica che dà problemi, in questo caso l'alternatore, senza nessun costo per il possessore del veicolo Fiat. L'azienda promette di impiegare massimo un'ora per tale sostituzione. Ma quali sono i modelli interessati dal richiamo? I veicoli sono: Strada, Palio Fire, Siene, Palio Weekend, Fiat Punto, Idea e Fiat Uno. Per quanto riguarda l'Italia, non è stato effettuato alcun richiamo, ma l'azienda rivela che qualora il veicolo dovesse avere tale problema, il possessore dell'auto potrebbe capirlo attraverso una spia che si accende nel cruscotto della batteria.

In arrivo nuove auto

Un argomento di cui si parla molto riguarda i nuovi veicoli [VIDEO]che verranno presentati da Fiat per quanto concerne l'anno 2018/2019. La nuova Fiat Punto dovrebbe essere fabbricata, invece che a Pomigliano, in uno stabilimento a Kragujevac. A Pomigliano, invece, pare essersi avviata la produzione di un mini Suv. Tale veicolo è l'unico su cui si ha la certezza di produzione, mentre per l'altra auto che andremo adesso ad elencare, ci sono solo delle probabili ipotesi.

Alcune indiscrezioni web parlano infatti dell'arrivo di un altro Suv, simile all'Alfa Romeo Stelvio, ma non si ha ancora la certezza su ciò. La produzione della famosa Panda sarà spostata in Polonia a Tichy. Marchionne, presidente dell'azienda, aveva rivelato a Bloomberg di essere passato oltre all'idea che vedeva al centro il bivio tra produrre un Suv o no. Staremo dunque a vedere quello che succederà nei prossimi mesi per quando riguarda le auto Fiat.