Potrebbe davvero essere la fine di un'era nella carriera di Jorge Lorenzo. Lo spagnolo sembra essere ad un bivio della sua storia in motogp. Jorge sta vivendo una situazione molto complicata in vista del 2019. Il rischio di rimanere senza sella per il prossimo anno cresce sempre di più. In primo luogo, la sua permanenza in Ducati sembra essere ormai agli sgoccioli. La stagione è ancora all'inizio ma è certo che per Borgo Panigale i risultati del maiorchino sono un'enorme delusione.

Pubblicità
Pubblicità

Dopo una prima stagione di adattamento alla Moto, quest'anno doveva essere, almeno, competitivo per la zona podio. Lo spagnolo ha lavorato come nessun altro per migliorare ma le prestazioni della pista sono peggiori rispetto allo scorso anno. I tempi neri continuano e sembra più probabile che lui se ne vada alla fine dell'anno.

Dove andrebbe Jorge Lorenzo?

In questo caso la scelta è davvero ristretta. Sia la Yamaha che la KTM sono ormai off-limits, quindi il pilota spagnolo ha soltanto altre tre opzioni: Aprilia, Honda e Suzuki.

Pubblicità

L'opzione più solida sembra essere la Suzuki, ma non è la visione corretta delle cose. Alex Rins è il futuro della Suzuki e ha già dichiarato che rinnoverà. Andrea Iannone non ha ancora ricevuto alcuna proposta ma con i recenti risultati la casa di Hamamatsu preferirebbe mantenere un pilota che già conosce la moto e che darebbe garanzie di poter lottare per i primi posti. L'Aprilia non ha una moto competitiva e le finanze per poter attrarre lo spagnolo.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Moto GP Valentino Rossi

Resta, tra le varie case, la Honda. Apparentemente con Pedrosa verso la porta di uscita e dopo il mancato aggancio di Zarco, avrebbe avuto senso che Jorge fosse la scelta ideale. Un grande pilota in una casa di altissimo livello: HRC è da sempre il top nella motogp. In Spagna però riportano un presunto veto di Marc Marquez sull'arrivo dell'ex compagno di Valentino Rossi. Vero o no che sia, Lorenzo alla Honda sarebbe una sorpresa e forse una minaccia per la leadership di Marc Marquez in HRC.

Gli scenari alla fine dei conti non sono molti e le possibilità sono proprio queste tra i team ufficiali. In teoria però rimane una realtà che Jorge Lorenzo non ha mai preso in considerazione. Poiché le porte dei team ufficiali sono ormai chiuse, l'unica alternativa sarebbe un team privato. Jorge Lorenzo firmerebbe dunque per un team satellite, il che è incredibile considerando la storia e le pretese dello spagnolo in motogp.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto