Giacomo Bevilacqua, in arte Keison, creatore delle celebri strisce umoristiche “A panda piace”, sarà a Napoli martedì 20 settembre per presentare il suo ultimo fumetto d’autoreIl suono del mondo a memoria” presso la Feltrinelli di Piazza dei Martiri dalle ore 18:00 in poi. L’autore romano, classe 1983, dopo il diploma al liceo artistico frequenta la Scuola Internazionale di Comics; reclutato da Lorenzo Bartoli, e con la casa editrice Eura Editoriale, inizia ufficialmente la sua carriera di fumettista.

Il successo arriva nel 2008 con la nascita di panda, un orso del bambù che possiede vizi e virtù, qualità e difetti di un comune essere umano, trovandosi ad affrontare situazioni rocambolesche e a tratti surreali condite da un pizzico d’ironia. Egli diventa infatti il protagonista di strisce a fumetti indipendenti senza una trama di fondo, ogni banda si apre con il motto ‘A Panda piace’, da cui deriva – appunto - il titolo dell’opera.

Nate come web strips si trasformeranno ben presto in veri e propri fumetti cartacei editi, nel tempo, da più case editrici quali: Edizioni BD, GP Publishing e Panini Comics e in cortometraggi animati trasmessi da La7.

Un debutto a colori

“Il suono del mondo a memoria”, edito da BAO Publishing, in fumetteria e libreria dal 15 settembre, è il suo primo graphic novel e segna il suo debutto ai colori. Il libro è stampato in duplice veste, ha infatti anche una variant cover esclusiva per le librerie Feltrinelli, tirata in 2.000 copie.

La storia è ambientata a New York e racconta le vicende di Samuel Page, un giovane fotografo che sta scrivendo un articolo complesso per la rivista Worlds; ciò implica che lui vada a vivere per due mesi a Manhattan senza poter rivolgere la parola a nessuno. Una sfida davvero difficile da vincere…

Bevilacqua coglie, con il suo occhio sensibile, verità e paradossi attuali mescolandoli naturalmente anche a pezzi autobiografici della propria esperienza a New York e della sua vita in generale; vi basti sapere che Sam beve caffè decaffeinato, senza latte né zucchero.

Peculiarità di questo lavoro è anche la fotografia delicata, ma al tempo stesso intensa capace di restituire la giusta immagine di quel gigantesco mondo che è la Grande Mela, come infatti si legge nel comunicato stampa della casa editrice si tratta di: ‘una storia disegnata e colorata così magnificamente da restituire la luce di New York in modo quasi commovente’.Il Suono del Mondo a Memoria sarà presto venduto anche in Francia e negli Stati Uniti.

Dopo questa tappa partenopea, i prossimi appuntamenti dell’autore saranno rispettivamente: mercoledì 21 settembre ore 18:00 a Bologna presso La Feltrinelli di Piazza Ravegnana 1; e venerdì 14 ottobre ore 21:00 a Torino presso il Circolo dei lettori, Via Gianbattista Bogino 9.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto