4

È una storia molto triste e molto dura quella della cagnetta trovata abbandonata su una strada a scorrimento veloce a Somma Vesuviana in provincia di Napoli.

La cagnolina abbandonata

Tutto è cominciato con una passeggiata in giro per il centro di Somma, due cittadini vesuviani posano gli occhi inevitabilmente su di una cagnolina abbandonata a se stessa sul ciglio della strada, così decidono di tornare indietro e fermarsi per assicurarsi che abbia un padrone o perlomeno come nutrirsi.

I due ragazzi scendono dalla vettura e notano che la cagnolina non ha né acqua né da mangiare, così le riempiono due ciotole e cercano di avvicinarla e di accarezzarla ma lei è molto diffidente visto le condizioni in cui è stata lasciata e abbandonata dagli umani.

Cagnolina graziosa di taglia piccola meticcio tra un pincher ed un chihuahua, dolcissima e tutta infreddolita.

I ragazzi provano dunque ad accarezzarla senza successo così inizia il loro travaglio, ogni giorno ogni mattina e ogni sera le portano da mangiare e da bere e le costruiscono una cuccia di fortuna per cercare di farla abituare alla loro presenza e di convincerla a fidarsi ancora una volta.

In quei giorni notano che la piccola ha le mammelle ingrossate e in vista: evidentemente è stata abbandonata proprio a causa di una gravidanza, la piccola è molto diffidente e cerca di non allontanarsi da quel posto dove è stata abbandonata dai padroni e dove lei crede che la tornino a prendere prima o poi, cosa che evidentemente non avverrà.

Dopo appena una settimana dall'incontro, i due volontari in vista delle basse temperature e di pioggia, decidono di prenderla cercando di non spaventarla, e qui scatta il momento più bello: dopo averla accerchiata le tendono una mano e lei riceve per la prima volta delle coccole e delle attenzioni, cosi riescono a prenderla in braccio e la piccola, spaesata ma molto vogliosa di attenzione, sale in macchina e guarda dal finestrino per l'ultima volta la strada fredda e crudele dove è stata abbandonata.

La cagnolina ha una famiglia, anzi due adesso

Oggi la piccola ha un nome: si chiama Titina, è stata portata a casa, lavata e poi ha effettuato una visita generica presso la veterinaria del posto, Imma, la quale si è resa disponibilissima e ha annunciato che la piccola è incinta e sta bene in salute Tra l'altro si pensa che entro Capodanno avvenga anche il parto. La cagnolina è affettuosissima, dolce, educata e ha stretto subito amicizia con la cagnolina di casa dei volontari, e quasi stranamente è abituata a fare i bisogni sulle traversine: segno che che in passato ha avuto una famiglia evidentemente che non ha saputo tenersela stretta. Adesso Titina è amata, ha messo molto peso per via della pancia e della gravidanza e presto darà alla luce e i suoi piccoli. L'auspicio è che tali cuccioli vengono adottati: le loro adozioni saranno guidate con certificato di proprietà microchip e controllo post adozione dei volontari animalisti [VIDEO] tutto ciò che possa assicurare a questi cuccioli delle ottime famiglie.

#campania #Animali