Tra pochi giorni l’Arte a Napoli avrà una nuova casa. Già, perché giovedì 24 ottobre dalle 18 alle 22 si inaugura mCd Gallery (via Santa Lucia 25), il nuovo spazio artistico della fotografa partenopea Maria Cristina d’Onofrio. L’opening, aperto al pubblico, sarà anche l’occasione per il vernissage della sua personale fotografica dal titolo “Senza Tempo”. La d’Onofrio rivestirà, dunque, in questa occasione entrambi i ruoli di fotografa e gallerista, essendo tuttavia aperta alle novità ed ai fermenti artistici e culturali che le saranno proposti.

L’inaugurazione di mCd gallery e la personale fotografica di Maria Cristina d’Onofrio

“Da sempre sono fortemente legata a Santa Lucia, dove vivo, e così ho scelto uno spazio espositivo proprio qui, a pochi passi da casa mia. Nasce, quindi, un luogo già fortemente amato. Tutto intorno c’è il mio mondo, la mia vita, il mio quotidiano, la mia storia. mCd gallery è un luogo nato con cura, amore e dedizione: semplice, lineare, accogliente. Amo le sfide: sono curiosa e felice per questa nuova avventura in cui metterò tutta me stessa”, ha detto la d’Onofrio.

“Napoli è per me uno spazio sospeso, i luoghi dei miei scatti sono pezzi del mio vissuto, di pensieri, nostalgia, ricordi, quiete, incanto di fronte alla bellezza della nostra storia ed architettura”, così la d’Onofrio sulla sua nuova personale fotografica. E, infatti, “Senza Tempo” restituisce una Napoli sospesa nel tempo, come testimonia la scelta del bianco e nero in pressoché tutte le fotografie della sua personale. Un luogo lontano anni luce dal caos cittadino. Così l’obiettivo della fotografa e gallerista partenopea si posa, tra l’altro - con un tocco del tutto personale - sulla scala di Palazzo Mannajuolo, coglie la bellezza di Castel dell’Ovo e Castel Nuovo, la magnificenza del Palazzo Reale, la Basilica di San Francesco di Paola, la Gaiola, la Metropolitana Toledo, il Centro direzionale.

mCd gallery sarà aperta dal lunedì al sabato dalle 10:30 alle 13:30 e dalle 16:30 alle 19:30.

Maria Cristina d’Onofrio e la passione per l’arte

Classe 1980, nonno pittore, mamma pittrice e le sue zie artiste, fin dalla tenera età Maria Cristina d’Onofrio dimostra una spiccata propensione per l’arte, la scrittura e il disegno. La sua passione per la fotografia, invece, prende forma dopo la maturità classica e la laurea in Lettere Moderne con indirizzo storico-artistico.

Un percorso di ricerca e la sua prima personale a Napoli nel 2014 dal titolo "Sguardi” preludono alla partecipazione, nello stesso anno, a "Requiem for a dream”, mostra collettiva su Castel Volturno.

Collabora all’organizzazione del concorso fotografico nazionale "Giovani e lavoro in Italia" promosso da Limatola avvocati tra Napoli e Milano, nel dicembre 2018 espone nella mostra collettiva doDICINAPOLI.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto