Crisi in casa Cagliari, un tempo il Sant'Elia era il fortino rossoblu, lo stadio dei record in questa stagione, era una delle poche squadre in Europa a non aver perso in casa, insieme a squadre blasonate come il Barcellona e Il Bayern Monaco.

Il gol fa fatica ad arrivare, i tifosi cagliaritani sono delusi, la squadra è stata giudicata da tutti gli esperti come la squadra più forte del campionato cadetto ma il Cagliari, purtroppo si trova secondo ad un gran Crotone,una squadra che sta oscurando sempre di più la formazione sarda.

Grande delusione ieri nelle trentaquattresima giornata di campionato di serie B al Sant'Elia, il Cagliari non riesce a vincere contro un grande Spezia. La squadra sarda ha creato tantissimi occasioni, tutte sfumate o buttate al vento, Sau si vede a singhiozzo, Farias è l'unico che da un po di brio ad un attacco stanco e senza grandi motivazioni.

Oltre agli attaccanti spenti arriva un'altra tegola in casa rossoblu, Federico Melchiorri uno dei grandi colpi estivi del d.s. Capozzucca ha subito un brutto infortunio nell'allenamento di rifinitura in vista della partita con lo Spezia.

Ha riportato una lesione del legamento crociato anteriore del ginocchio destro.

Cosa serve a questo Cagliari per tornare alla vittoria casalinga?

Lo stadio è praticamente pieno ogni Sabato, grande tifo da parte della curva nord cagliaritana, con questa terza sconfitta consecutiva in casa il Cagliari porta malumore in tutta l'isola, nessuno anche ieri pomeriggio si aspettava una sconfitta. I tre punti erano d'obbligo per il controsorpasso sul Crotone, invece no, belle giocate e belle azioni e nessun gol, se non agli ultimi minuti come è successo a Trapani e a Modena, ma questa volta non è andata bene per il Cagliari.

Difesa allo sbando, Storari non troppo sicuro, un attacco molle, un centrocampo che ritrova qualità con Di Gennaro e Fossati ma poche verticalizzazioni per le punte veloci come Marco Sau e Diego Farias, un Joao Pedro inesistente.

Cagliari svegliati e riprenditi la categoria che ti spetta, mancano ancora tante giornate alla fine di questo campionato entusiasmante, grande onore al Crotone, squadra costruita per la salvezza e invece ora è la, nella vetta più alta verso la serie A.

Segui la nostra pagina Facebook!