Una delle aziende più discusse per quanto riguarda la produzione degli #Smartphone è sicuramente Samsung, pronta a lanciare a breve il nuovo Galaxy S9. Sarà infatti svelato al pubblico durante il Mobile World Congress di Barcellona, evento di elettronica che si terrà dal 26 febbraio al 01 marzo 2018. Tanti dubbi però sulle potenzialità del nuovo smartphone, soprattutto perché le ultime indiscrezioni sembrano parlare di un dispositivo molto simile al modello precedente, sopratutto nel design. L'attesa maggiore riguarda il nuovo processore Exynos 9810 per il mercato europeo ed italiano (sarà lo Snapdragon 845 per il mercato americano), che sarà presentato nei primi giorni di gennaio.

Ma a parte le novità software, gli esperti sembrano invece sostenere che il nuovo Galaxy S9 non sarà caratterizzato da vere e proprie funzionalità innovative. Ci teniamo però a smentire queste voci, in quanto secondo una nostra valutazione [VIDEO], il nuovo dispositivo di Samsung potrebbe sorprenderci. Perché? Lo scopriamo nel prossimo paragrafo.

Perché il nuovo Samsung Galaxy S9 potrebbe sorprenderci

La prima sorpresa potrebbe arrivare dalla fotocamera: considerando la notevole concorrenza (su tutti Pixel 2 e #Iphone X), Samsung dovrà fare un grande lavoro, e non sarà facile fare meglio dei dispositivi prima menzionati, considerando che, a differenza dell'azienda asiatica, le aziende concorrenti hanno pieno potere su hardware e software. Mentre l'S8 è stato rivoluzionario dal punto di vista del design (a tal punto che il modello in uscita a febbraio 2018 sarà molto simile da questo punto di vista), il nuovo dispositivo in arrivo di Samsung lo sarà dal punto di vista delle funzionalità innovative [VIDEO], su tutte proprio la fotocamera.

Il fatto che la versione S9 Plus avrà il doppio sensore fotografico spiega il motivo per cui la fotocamera sarà davvero di notevole qualità. Fra l'altro, potrebbe essere inserita la memoria DRAM che dà la possibilità di registrare video fino a 1000 fotogrammi al secondo. Dovrebbe poi essere promosso un sistema di blocco più facile da utilizzare: difficile venga lanciato il riconoscimento facciale d'identità, probabile che venga migliorata la scansione dell'iride e sopratutto il sensore delle impronte digitali, che sarà posizionato appena sotto il modulo fotografico posteriore. L'aspetto negativo potrebbe essere il prezzo base di lancio, che dovrebbe aggirarsi intorno ai 1000 euro. Ma lo abbiamo visto già con l'iPhone X, questo non è un problema per i consumatori, l'importante è che possano acquistare un prodotto di qualità, e siamo sicuri che il nuovo Galaxy S9 lo sarà, proprio come lo è stato e lo è l'iPhone X.. #Samsung Galaxy S9