I Sondaggi politici elettorali dell'inizio del mese di marzo 2014, sono partiti con una situazione di completa stabilità rispetto al mese precedente. Sia per IPSOS che per IPR, il Movimento 5 Stelle rimane in una posizione di fermo assoluto, mentre esiste invece una leggera crescita (secondo IPR) per il CDX e una leggera crescita (secondo IPSOS) per il CSX. Questo significa che i dati raccolti sono completamente diversi per ogni istituto, ma stranamente concordano solamente sul M5S.

Ad ogni modo, secondo l'istituto Euromedia, con PD e SEL la fiducia al nuovo Premier incaricato Matteo Renzi è arrivata oltre il 70%, una percentuale decisamente molto alta visto considerato che il Presidente del Consiglio non ha ancora attuato il programma che aveva promesso al popolo italiano.

Gli indecisi sono invece al 35%, Forza Italia al 34,9%, mentre il M5S concede solo un 11,2%.

La previsione è che se Renzi non attuerà immediatamente il programma che ha così caldamente pubblicizzato, probabilmente non arriverà a governare nemmeno fino alle elezioni europee di maggio, a quel punto si spera che gli italiani possano andare a votare il personaggio politico che desiderano scegliere.

A puro scopo informativo, ecco i sondaggi politici elettorali, proiezioni IPSOS del 4 marzo 2014

  • Forza Italia 24,8%;

  • Nuovo Centrodestra 5,1%;
  • Lega Nord 3,1%;
  • Fratelli d'Italia 2,2%;
  • Unione di Centro 2,4%;
  • Altri 0,2%;
  • Totale CDX 37,8%.
  • PD 33,6%;
  • SEL 2,8%;
  • Scelta Civica 2%;
  • Altri 0,3%;
  • Totale CSX 38,7%.



  • Movimento 5 Stelle 20,6%;
  • Altri 2,9%;
  • Totale M5S 23,5%.
Segui la pagina Elezioni Politiche
Segui
Segui la pagina Sondaggi Politici
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!