Siamo entrati nella seconda metà del mese di marzo e i Sondaggi politici continuano a premiare il Movimento 5 Stelle. I grillini proseguono la loro marcia solitaria, dopo la brusca frenata del Partito Democratico, dovuta alla scissione interna. Rispetto alla settimana scorsa, si registra anche una flessione da parte di Lega Nord. A seguire vi illustriamo le intenzioni di voto dei cittadini [VIDEO], rilevate da EMG e LORIEN.

EMG: crescono ancora i Democratici e Progressisti

L’istituto di ricerche EMG mostra l’allungo in testa del M5S (+0,9%). I pentastellati salgono al 30%, incrementando il vantaggio sul PD (-0,5%), che scivola al 27,1%.

Una riduzione del valore si registra pure per Lega Nord (-0,4%), che si attesta al 12,9%. Alle sue spalle si rifà sotto Forza Italia (+0,4%), che sale al 12,2%. In flessione anche FdI-AN (-0,2%), che si trova attualmente al 4,9%, mentre la crescita dei Democratici e Progressisti prosegue (+0,2%). Questi ultimi si portano al 4,2% rispetto alla rilevazione precedente. A seguire troviamo NCD con il 2,6% (+,1%) e Sinistra Italiana con l’1,4% (-0,3%). Il neo arrivato Campo Progressista esordisce all’1%. Chiudiamo con gli altri partiti al 3,7% (-1,2%). Nel complesso è testa a testa tra CDX (30%) e il movimento di Beppe Grillo.

LORIEN: perde altro terreno il Partito Democratico

Uno scenario simile viene constatato pure da LORIEN. Il partito di Matteo Renzi rallenta la sua corsa, anzi, arretra (-2%), portandosi al 27%.

Nonostante i grillini siano stabili al 29,5%, si vede ampliare il gap. Un momento di crisi lo sta avendo anche Matteo Salvini (-0,2%), che si attesta al 13,9%, ma per questo istituto di ricerche non va meglio a Silvio Berlusconi (-0,5%), che si trova all’11,3%. Resta immutato il valore di Fratelli d’Italia (4%), mentre Nuovo Centrodestra scende al 2,8% (-0,3%). L’ingresso nella sfida da parte di MDP (3,2%) e Campo Progressista (2,8%) ha scombussolato la situazione. Fanalino di coda è SI con il 2,7% (-0,5%). Ci sono poi le restanti liste: CDX 1%; CSX 0,1%; SX 1%; altri 0,7%. Prima di lasciarvi, vi invitiamo a seguirci per ricevere altre news sui sondaggi elettorali [VIDEO].