Lo stato americano dell'Ohio ha effettuato una nuova proposta di legge. Il disegno di legge dichiara che gli insegnanti ed i medici devono avvertire i genitori nel caso il proprio bambino mettesse in qualche modo in discussione la propria identità di genere o nel caso fosse transgender. La proposta di legge emessa dall'Ohio è stata istantaneamente criticata dalla comunità LGBT e dai gruppi di difesa sui diritti umani.

Cosa indica il disegno di legge

In definitiva, il disegno di legge richiederebbe agli adulti che lavorano con questi bambini nel ruolo di insegnante, operatore sanitario o consulente, di informare immediatamente i genitori se il loro figlio è transgender. Secondo quanto dichiarato dalla legge, il trattamento per il bambino spazierebbe dalla consulenza, alla terapia fino ai servizi medici. In caso di mancato consenso del genitore, questo andrebbe incontro ad un reato di quarto grado.

Il disegno di legge è stato esposto per la prima volta a maggio da due deputati del partito repubblicano, Paul Zeltwanger e Thomas Brinkman. Quest'ultimo ha inoltre affermato che 'i genitori hanno l'importantissimo diritto di decidere cosa è meglio per i loro figli', stando a quanto dichiarato dal Cincinnati Enquirer.

'Se un agente o una qualsiasi entità governativa è a conoscenza che un determinato bambino sotto la sua cura o supervisione ha manifestato i sintomi di disturbo dell'identità di genere, oppure dimostri il desiderio di essere trattato in modo opposto al sesso biologico, l'agente o l'entità governativa che è a conoscenza delle circostanze, deve immediatamente notificarlo per iscritto a ciascuno dei genitori o a chi ne fa le veci'. Tratto dalla legge la legge 658, nota come la 'legge sui diritti dei genitori'.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica

Gli studi legati ai ragazzi con disforia di genere

Un recente studio condotto dal Cincinnati Enquirer, ha rilevato che il 64% dei giovani LGBT in Ohio ha ricevuto 'giudizi negativi' dalla propria famiglia riguardo alla propria identità sessuale o a causa del proprio orientamento, mentre secondo una ricerca condotta dal National Center for Transgender Equality, è stato rilevato che i giovani transgender i quali hanno famiglie che non li sostengono moralmente, vanno incontro a maggiori probabilità di tentare il suicidio o di ritrovarsi ad essere senzatetto, rispetto ai transgender che hanno famiglie che li sostengono.

Secondo quanto dichiarato dall'American Psychiatric Association, la disforia di genere 'implica un conflitto tra il genere fisico di una persona ed il genere con cui si identifica'. Il disegno di legge sarà discusso dalla legislatura dello stato dell'Ohio nel corso di questo autunno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto