Commozione da entrambi gli schieramenti di maggioranza e opposizione, negli edifici della Politica della Capitale, dopo il tragico incidente stradale sull'autostrada a Bologna, in cui è scoppiato un autoarticolato causando almeno 2 vittime e 70 feriti.

Il Senato ha riservato un minuto di silenzio per tutti coloro che hanno perso la vita. Pierfrancesco Casini, confermando "che per tutti lo Stato dovrà provare a fare la propria parte in collegamento con la Regione e il Comune", ha comunicato anche la speranza che il governo possa riferire in Aula sugli avvenimenti prima della pausa dell'estate.

Invito accolto anche dal vicepremier Luigi Di Maio, che collega a quello bolognese l'incidente di Foggia, in cui hanno perso la vita 12 braccianti originari dell'Africa. "Quello che noi possiamo garantire come governo è di passare subito all'azione e rispondere alle informative urgenti proposte di alcuni membri del Senato", ha assicurato il leader del Movimento Cinque Stelle.

Il cordoglio di Di Maio e Salvini. Conte si reca a Bologna e a Foggia

Dopo aver espresso il cordoglio di "tutto il governo" per coloro che hanno perso la vita ai familiari e ringraziato la Polizia di Stato per gli interventi, Luigi Di Maio ha spiegato che si tratta di due situazioni drammatiche che possono far riflettere su tante tematiche, tra cui la sicurezza sulla strada, il caporalato e molte altre, su cui bisogna agire immediatamente.

Mentre, l'altro vicepremier Matteo Salvini ha postato un messaggio su Twitter con scritto: "Un pensiero a coloro che hanno perso la vita e a coloro che sono rimasti feriti durante il tremendo incidente di Borgo Panigale e ringrazio tantissimo i 100 Vigili del Fuoco per gli immediati soccorsi".

Nel frattempo, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha comunicato: "Sarò a Bologna e a Foggia per dimostrare la vicinanza di tutto il Governo ai feriti e alle famiglie delle vittime".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Cronaca Nera Politica

Poi, il premier ha scritto sui social: "Ringrazio la Polizia di Stato, i vigili del fuoco, i soccorritori, i responsabili degli enti locali e regionali e della Protezione Civile con i quali sono stato in continuo contatto per tutto il giorno"

Il sindaco Merola: 'Bologna sa reagire e agire!'

Il primo cittadino di Bologna Virginio Merola è intervenuto per annunciare il suo cordoglio a tutta la città, alle vittime e per rivolgere un pensiero a tutti coloro che sono rimasti lesi durante la violenta esplosione.

"Grazie a tutti coloro che sono intervenuti a prestare i soccorsi, siamo dinnanzi ad un drammatico evento che ha interessato non solo un tratto autostradale ma un intero quartiere della nostra città. Il Comune, tramite gli uffici e gli assessori competenti, sta lavorando per fare tutto ciò che è fondamentale in coordinamento con gli altri enti. Come sempre, Bologna sa reagire e agire!".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto