Silvio Berlusconi si prepara per dare battaglia in prima linea alle prossime elezioni europee: poche ore fa ha infatti annunciato che sarà tra i candidati alle votazioni del 26 maggio. La scelta del leader di Forza Italia, secondo quanto da lui stesso affermato, sarebbe dettata "dal senso di responsabilità".

L'importante annuncio in vista delle elezioni europee del 26 maggio

Silvio Berlusconi è a Quartu, in Sardegna, impegnato in un gravoso tour elettorale in vista delle prossime elezioni regionali che in quel territorio si svolgeranno il 24 febbraio.

Ed è proprio in questa occasione che il noto politico, già più volte presidente del Consiglio, ha deciso di annunciare che sarà in prima linea alle elezioni europee del 26 maggio.

L'imprenditore ha spiegato di aver compiuto questa scelta per senso di responsabilità. L'ex premier spiega di aver scelto di scendere nuovamente in campo per contrastare l'ascesa del Movimento 5 stelle che, a suo dire, sarebbe diretto da persone che assomigliano alla vecchia sinistra comunista e in più non avrebbero alcuna esperienza per guidare al meglio il Paese.

Berlusconi spera di poter quindi approdare con successo in Europa, per contribuire a fornire un pensiero profondo, per mettere a disposizione delle istituzioni europee la sua esperienza, che, nonostante la sua veneranda età, secondo il suo punto di vista, può essere senza dubbio molto utile.

Inoltre il politico ha spiegato che conta di utilizzare al meglio, in questa nuova esperienza, la propria conoscenza, la sua capacità di convinzione, per far comprendere ai cittadini europei che si rischia di allontanarsi dagli importanti valori occidentali.

Berlusconi chiude annunciando che alla sua candidatura, ormai, mancano solo i dettagli tecnici che presto verranno definiti.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
M5S Elezioni Politiche

Berlusconi e la sua opposizione all'attuale governo dei 5 stelle e della lega

Non stupisce che Berlusconi decida di menzionare, non certo in maniera lusinghiera, il governo targato 5 stelle per spiegare la propria decisione di dare battaglia alla prossima tornata elettorale europea. L'ex Cavaliere ha infatti, già da tempo, mostrato la propria netta avversione al governo, ma in particolar modo all'ala che fa capo al movimento 5 stelle.

Infatti, anche se senza dubbio il suo rapporto con Salvini è complicato, lo stesso Berlusconi, nel corso di una intervista svolta da Vespa, ha recentemente spiegato che se fosse possibile appoggerebbe un governo guidato da Salvini e sostenuto, oltre che da Forza Italia, anche da qualche "responsabile" in uscita dal Movimento 5 stelle.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto