Il Partito Democratico mette ancora una volta nel mirino Matteo Salvini. Il Ministro del'Interno, secondo quelle che sono le dichiarazioni degli esponenti 'Dem', si sarebbe macchiato della grave colpa di sfuggire dal Parlamento a cui sarebbe chiamato a rendere conto di quanto sta accadendo attorno al suo partito, relativamente ai presunti finanziamenti provenienti della Russia. Particolarmente significative, in tal senso, risultano le dichiarazioni di Maria Elena Boschi, che ha attaccato il leader della Lega, e a cui hanno fatto eco altre parole abbastanza pesanti nei confronti del numero uno del Carroccio, provenienti da differenti fonti interne al Pd.

Non mancano, inoltre, accuse anche al Movimento Cinque Stelle, il cui comportamento non sarebbe irreprensibile secondo le parole scritte dall'ex Ministro del Governo Renzi, in uno dei suoi ultimi tweet.

Maria Elena Boschi accusa l'intera maggioranza

Quello di Maria Elena Boschi è un tweet che, in apertura, mette in evidenza come Salvini possa essere quasi considerato "pavido". Il riferimento va naturalmente al fatto che, al momento, il Ministro ha scelto di non parlare al Parlamento delle vicende che hanno interessato il suo partito.

La Boschi ha messo in evidenza la cosa senza affidarsi ad alcun tipo di giro di parole "Salvini - ha evidenziato in apertura - fugge dal Parlamento". Un'accusa grave attraverso cui, però, fa anche la sponda per lanciare qualche frecciata all'altra parte del governo. Un passaggio che finisce per scacciare, almeno momentaneamente, che in caso di crisi della maggioranza possa installarsi sugli scranni governativi un sodalizio Pd - grillini: "Il M5S - prosegue Maria Elena Boschi - tiene come sempre i piedi in due staffe".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Matteo Salvini Pd

Mozione di sfiducia in vista

Dalle parole di Maria Elena Boschi filtra, inoltre, un'accusa di poca serietà nei confronti della maggioranza governativa. Lo si capisce dal prosieguo del suo tweet quando mette in evidenza: "C'è solo un modo per essere seri". A quel punto svela quella che sarà la strategia, ossia "presentare oggi stesso una mozione di sfiducia a Salvini alla Camera". Una prospettiva che potrebbe aprire un'eventualità chiara, secondo l'ex Ministro, "Così - aggiunge - scopriremo finalmente che cosa dirà Salvini e come voteranno i grillini".

Non va dimenticato che dallo stesso Ministro dell'Interno sono stati avanzati sospetti rispetto alla possibilità che un giorno possa instaurarsi un nuovo sodalizio Pd - M5S, considerato che, a dire del leader della Lega, si tratta di un'unione che a livello europeo di fatto già esiste. I prossimi giorni aiuteranno a capire come si evolveranno le cose.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto