Il caso Sea Watch è stato raccontato attraverso diversi punti di vista. La vicenda ha avuto soprattutto risvolti politici. Se ne è parlato molto ad ogni livello, si sono scatenati dibattiti politici, scaramucce internazionali e persino aspri scontri tra partiti. Ci sono però protagonisti che forse non hanno avuto la ribalta che avrebbero meritato. Il riferimento va ai finanzieri che, per ordine nazionale, stavano pattugliando il porto di Lampedusa e, a causa di una manovra dell'imbarcazione delle Ong, hanno rischiato di perdere la vita.

Un fatto che, indipendentemente se ci siano responsabilità o meno da parte di qualcuno, segnala appartenenza e orgoglio di servire la patria a tutela dei confini nazionali. La notizia delle ultime ore è che, però, il Consiglio Comunale di Palermo avrebbe bocciato la proposta della Lega di conferire agli uomini dello Stato la cittadinanza onoraria del capoluogo siciliano.

Rinaldi: ‘In che paese viviamo?’

La proposta è stata bocciata per un solo voto. Sono stati, infatti, 23 i consiglieri che hanno partecipato alla votazione con un responso che ha avuto nove voti favorevili, quattro contrari e dieci gli astenuti.

Il responso, secondo quanto riportano le cronache, non avrebbe mancato di generare momenti di tensione, considerato che Palermo è la città di Orlando, Sindaco che si è schierato a favore dei migranti e contro le politiche messe in atto da Matteo Salvini. Tra coloro che si sono espressi sulla vicenda c'è stato l'europarlamentare leghista Antonio Maria Rinaldi che, sul suo profilo Twitter, si è lasciato andare ad un'imprecazione particolarmente dura: "In che razza di Paese viviamo? Sea Watch, il Comune di Palermo nega la cittadinanza ai finanzieri speronati".

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Politica Matteo Salvini

Salvini cita il diverso trattamento di Carola

Matteo Salvini non ha perso l'occasione di manifestare il suo punto di vista sulla vicenda. Postando sul suo profilo Facebook un articolo che racconta ciò che è accaduto in seno al Consiglio Comunale di Palermo, non manca di lanciare qualche frecciata al primo cittadino del capoluogo siciliano che, in passato, più volte ha manifestato il proprio dissenso nei confronti delle politiche del Ministro.

"Nella Palermo - scrive Salvini sui suoi profili social - del sindaco buonista Orlando regalano la cittadinanza onoraria a Carola ma la negano ai finanzieri che hanno rischiato la loro vita per colpa della comandante criminale.Siamo alla follia...". Ancora una volta, perciò, il leader della Lega manifesta vicinanza agli uomini dello Stato e un profondo dissenso nei confronti di quella che è stata la condotta del capitano Carola Rackete.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto