Giorgia Meloni è intervenuta quest'oggi nel corso del programma Mezz’ora in più, in onda su Rai 3 ed ha parlato del futuro del centrodestra e del leader della coalizione Matteo Salvini. Inoltre ha lanciato una stoccata a Matteo Renzi, che recentemente ha invitato i delusi di Forza Italia ad unirsi a lui, ed è convinta che gli italiani non lo voteranno più in futuro. Attacca il premier Conte e il governo, a suo avviso instabile e senza una visione comune.

Le parole di Giorgia Meloni

"Oggi Salvini è, senza timore di smentita, il leader del partito che all’interno della coalizione, prende più voti". Giorgia Meloni, intervenendo al programma condotto da Lucia Annunziata, non mette in dubbio la leadership del leader della Lega, rivendicando il ruolo delle primarie all'interno del centrodestra: "Noi del centrodestra abbiamo sempre fatto le primarie e Salvini l’ultima volta ha vinto.

La prossima volta, vediamo chi le vince".

A riguardo della passata alleanza tra Lega e Cinque Stelle, Meloni è convinta che Salvini non tornerà al governo con i pentastellati; inoltre si auspica anche che da Forza Italia non ci siano passaggi a Italia Viva di Renzi, visto che a suo avviso è "irresponsabile chi va con lui". A suo avviso quello dell'ex premier è un "bluff" che durerà fino alle prossime elezioni: Meloni crede che gli italiani non voteranno più l'ex segretario del Partito Democratico, sarà il potere più forte di tutti, "il voto degli italiani", che lo manderà a casa.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Contro il governo Conte

La priorità per Giorgia Meloni è tenere compatto il centrodestra e fare opposizione contro il governo giallorosso, non coeso e molto diviso al suo interno. A suo avviso il premier Giuseppe Conte sarebbe in pericolo e guiderebbe una maggioranza "fatta di personalismi". Senza pensare ai sondaggi la leader di Fratelli d'Italia ha aggiunto che "l’obiettivo mio non è levare mezzo punto a Forza Italia o alla Lega".

Parlando poi dei Cinque Stelle dice di comprendere la delusione che circonda molti ex votanti e simpatizzanti del Movimento, anche di quanti votavano sinistra in passato: capisce quanti vedevano nel Movimento una forza contro il sistema e poi invece ha capito che il M5s era a difesa del sistema. Secondo Meloni sarà lunga la strada per recuperare quel compenso perso, che nel frattempo non può che avvantaggiare i partiti del centrodestra, aggiungendo anche che ora votano destra molti ex elettori di sinistra, "perché le battaglie sociali le abbiamo fatte noi".

Infine, riguardo alle dichiarazioni di Salvini che ha definito l'euro "irreversibile", Meloni ha detto che "di irreversibile c’è solo la morte". La moneta unica è solamente una moneta, non una divinità, è soltanto uno "strumento".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto