In vista dell'attesa manifestazione di oggi a Roma in Piazza San Giovanni, organizzata dalla Lega, che vedrà tutto il centrodestra in piazza, Giorgia Meloni polemizza per la mancata presenza di bandiere del suo partito. A suo avviso è un'occasione mancata per il centrodestra unito. Anche La Russa sembra sorpreso, mentre Gasparri invita tutti a restare compatti.

Nessuna bandiera di Fratelli D'Italia

Nella giornata di oggi, in occasione della manifestazione Orgoglio Italiano, organizzata dalla Lega, il centrodestra scende in piazza unito, ma sulle bandiere presenti in piazza emergono i primi malumori: non verranno esposte sul palco le bandiere di Fratelli d'Italia, e la leader del partito Giorgia Meloni non ha ben accolto la notizia.

Sul palco infatti saranno presenti soltanto bandiere della Lega, che è l'organizzatrice dell'evento, a cui poi hanno deciso di aderire in seguito sia Fratelli d'Italia che Forza Italia.

Nella giornata di ieri Meloni ha detto che il suo partito sarà comunque presente, dopo essersi mobilitato a livello nazionale, e scenderà in piazza con il tricolore. E riguardo all'assenza di bandiere del suo partito: "Mi dispiace però dover scoprire a 24 ore dal suo svolgimento che quella che doveva essere una manifestazione di tutti avrà in realtà i simboli della Lega, addirittura sul palco.

Come se fossimo ospiti a casa d’altri" aggiunge Meloni amareggiata. "Un’altra occasione persa di dimostrare che siamo compatti, di mettere i sogni del nostro grande popolo prima degli interessi del singolo partito".

Le parole di La Russa e Gasparri

Alla manifestazione di oggi parteciperanno oltre alla Lega, Forza Italia, Fratelli D'Italia, a cui si aggiungeranno anche i militanti di Casa Pound. Nel giorno più importante per il centrodestra, dopo la nascita del governo Conte Bis, sicuramente l'assenza delle bandiere di altri partiti sul palco, eccetto la Lega e il simbolo Salvini Premier sono una chiara dimostrazione di come il leader del Carroccio abbia preso la leadership della coalizione.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Matteo Salvini

Anche Ignazio La Russa, vicepresidente del Senato e senatore di Fratelli D'Italia, è molto sorpreso, e a suo avviso tutto questo gli è sembrato "inutile e stupido" e ricorda quando lo scorso 9 settembre FdI ha organizzato il sit-in in Piazza Montecitorio, e ha lasciato intervenire Salvini per ultimo. Riguardo alla manifestazione di oggi si sarebbe aspettato che non ci fossero bandiere o simboli di partito.

Diplomatico invece Maurizio Gasparri di Forza Italia che rassicura sull'unità del centrodestra, aggiungendo che chi ha più voti ha il diritto sì di guidarlo, ma ha anche il doverlo di mantenerlo compatto e unito.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto