Nel corso della trasmissione di Rete 4, Fuori dal Coro, Mario Giordano, in apertura di puntata, ha fornito il proprio punto di vista sulle Sardine. Il giornalista ha manifestato un’idea particolarmente perplessa sulle posizioni del movimento appena nato, sottolineando i dubbi relativi ai motivi per i quali si sottrarrebbero al confronto che, a suo avviso, farebbe pensare ad una mancanza di idee. Nel pomeriggio era, invece, arrivato l'endorsement di Romano Prodi che aveva manifestato apprezzamento per la richiesta di toni civili palesata dalle Sardine.

Prodi approva le Sardine

Romano Prodi, nell'ambito di una manifestazione dedicata a Carlo Azeglio Ciampi, è sembrato gradire la nascita di un movimento come le Sardine. Tante persone che, a suo avviso, vanno in piazza per fare l'istanza alla politica di utilizzare toni civili. Un'azione da apprezzare in un periodo in cui, secondo l'ex premier, i toni troppo ruvidi utilizzati negli ambienti politici rappresentano un dato che comincia a stancare la gente comune. Chi, invece, auspica un confronto con il popolo delle piazze è Mario Giordano.

Nel corso della trasmissione Fuori dal coro ha preferito sottolineare la necessità che queste si aprano ad un confronto e che, allo stesso modo, delineino quelle che sono le loro idee senza possibilità, probabilmente, che altri provino ad interpretarle.

Mario Giordano invita Sardine a confrontarsi

Mario Giordano ha avuto modo di esprimere il proprio pensiero proprio in apertura di puntata. In particolare ha manifestato l’esigenza di approfondire, attraverso un dialogo, la conoscenza del movimento e del proprio pensiero.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
M5S Pd

"Voglio - ha evidenziato il giornalista - sapere cosa pensate voi, abbiamo bisogno di idee”. Il pensiero di Mario Giordano ha spostato il focus anche sul fatto che il momento attuale richiederebbe proposizioni propositive da parte di chi si sta facendo spazio con le proprie manifestazioni di dissenso. “C'è - ha sottolineato - un gran bisogno di idee e la democrazia è quello: il confronto delle idee".

"Dite - ha incalzato il conduttore - cosa pensate, dite quali idee avete, dite quali proposte avete.

Siate propositivi".

Un punto di vista che si è anche tramutato in un invito a partecipare alla sua trasmissione: "Una volta che avrete manifestato le vostre idee, non abbiate paura del confronto e di confrontarvi qui e da tutte le parti del mondo".

Nella parte finale dell’introduzione alla sua puntata non ha, però, mancato di tirare una frecciata al movimento delle Sardine, alimentando un sospetto. "La mancanza di idee e la paura di confrontarsi è l'unica cosa che mi puzza'. Parole che suonano come una critica neanche troppo velata.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto