La querelle in atto tra Italia Viva ed il resto della maggioranza giallorossa hanno aperto il campo ad ipotesi legate ad una possibile caduta del governo Conte. In particolare la diversità vedute su temi come la prescrizione e la riforma del processo penale sembravano essere il presupposto da cui iniziare a parlare di fratture insanabili tra la coalizione facente capo al premier e il partito di Matteo Renzi. La tregua che pare essere iniziata nelle ultime ore viene messa in discussione da un audio di Rocco Casalino in cui si parla di un possibile 'Conte-ter'.

Sulla vicenda è intervenuto il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri che ha parlato di 'vergogna' per la possibilità che presunti parlamentare definiti 'responsabili' possano sostenere un terzo esecutivo guidato dall'avvocato pugliese.

Rocco Casalino parla di nuovo governo con Conte

Le polemiche relative all'audio di Rocco Casalino nascono anche e soprattutto da quanto sta avvenendo a livello di maggioranza parlamentare. Da una parte, infatti, esiste la possibilità che le tensioni con Italia Viva possano portare ad una frattura tale da generare la necessità di formare una nuova maggioranza e dunque un nuovo esecutivo.

Esiste anche l'eventualità che questo non avvenga e pertanto si possa andare o alle elezioni o magari alla nomina un nuovo premier. E' per questo Il Tempo ha proposto sul suo sito ufficiale uno scherzoso scambio di battute tra il direttore Franco Bechis e il portavoce di Giuseppe Conte, Rocco Casalino. Il primo manifesta l'intenzione di proporre al suo interlocutore un lavoro, evidentemente ironizzando sulla possibilità che possa perdere l'attuale mansione a Palazzo Chigi con l'eventuale addio di Conte.

La risposta di Casalino è ironica, ma forse indicativa dato il periodo. "Amore - dice - ci sarà un Conte ter, stai tranquillo".

Gasparri si scaglia contro i responsabili

L'ipotesi di un Conte ter, al di là dell'ironia, esiste anche a livello di possibili prospettive concrete per l'attuale maggioranza. Senza eventualmente Italia Viva si potrebbe andare a cercare una nuova maggioranza, con l'ausilio di coloro i quali vengono definiti 'responsabili'.

Il riferimento va a transfughi di altri partiti che potrebbero sostenere l'attuale esecutivo per quella che viene definita 'responsabilità Politica ed istituzionale'. Ricordando come, al momento, si parli solo di ipotesi dato che Renzi è ancora a sostegno dell'attuale governo, è arrivato un durissimo commento di Maurizio Gasparri. Il senatore di Forza Italia, su Twitter, non ha badato al sottile. "Meglio - ha scritto - rischiare di cadere sul campo in modo dignitoso che illudersi di sopravvivere". E l'attacco riguarda i potenziali responsabili: 'Ma no, eterni venduti che affondano credendo di galleggiare".

Nel tweet, tra gli altri, sono taggati Franco Bechis e Il Tempo.

Segui la nostra pagina Facebook!