La capitale delizia il palato del mondo. Un tutto esaurito registrato per il Taste of Roma, l'evento enogastronomico che ha accolto, nei locali dell'Auditorium del Parco della Musica, numerosi ristoratori, aziende vinicole, produttori di liquori, latticini, gelati, dolci e tutte le leccornie immaginabili. L'evento si è chiuso 2 giorni fa con visitatori e curiosi che hanno "assalito" i vari stand posizionati lungo il cortile dell'Auditorium. I curiosi di #Roma si sono impegnati in una fila chilometrica pur di raggiungere i cancelli e accedere per primi all'evento e prenotarsi alle degustazioni. 

Taste of Roma, gli stand e le aziende.

Gli stand sono stati numerosissimi. Gli amanti del prosciutto sono stati serviti dalla "Bedogni Egidio", il salumificio che ha ottenuto la prima posizione della classifica dei 10 migliori prosciutti di Parma stilata dal Gambero Rosso. Per gli amanti dei latticini presente la "Buonatavola Sini" con il suo pecorino romano del Lazio che ha ottenuto il riconoscimento della denominazione di origine controllata, ma non da meno il caseificio "La Baronia" con la sua mozzarella di bufala campana, sia bianca che affumicata, E anche "La Tradizione" ha esordito con il suo campionario di 400 formaggi. Presente anche Metro che ha allestito uno stand molto particolare di degustazione per i passanti. Spazio anche per i vini con il gruppo Falesco della famiglia Cotarella, La Tordera di con il prosecco Valdobbiadene, la Roner con i suoi pregiati distillati di frutta.

I migliori video del giorno

Ma c'è spazio per l'Oriente con il Moutai, uno dei liquori distillati più famoso del mondo. Anche la Ferrarelle è stata presente con un ricco stand in cui i partecipanti potevano anche sedersi, in una lunga tavolata, per degustare una cena realizzata dagli chef Bowerman e De Andres. Spazio anche per la Colfiorito, azienda specializzata in alimentari tradizionali provenienti da tutte le regioni della penisola italiana, in particolare nelle conserve di pomodoro, sughi vegetali, funghi in olio e altre delizie. Anche la regione Lazio presente come apripista negli stand che ha presentato, con degustazioni gratuite, i suoi piatti tipici. Per una serata all'insegna del gusto, Taste of Roma ha registrato un grande successo di pubblico e di palati soddisfatti.  #Cronaca Roma #Cultura Roma