Roma è una città tutta da visitare, tant'è che il turismo è una delle fonti principali dell'economia della Capitale. Ovviamente, le più importanti attrattive (storiche, archeologiche, artistiche, architettoniche) sono nel centro storico, attrattive che da sempre attirano turisti da ogni parte del mondo. Le immagini del Colosseo (vera e propria icona della Capitale), espressione della grandezza della Roma Imperiale, tanto per fare un esempio, hanno stuzzicato l'interesse del viaggiatore (come si usava dire un tempo) e del turismo di massa degli ultimi decenni. Le più importanti espressioni della storia e dell'arte nella "città eterna" sono racchiuse in un'area alquanto limitata, ragion per cui diviene comodo utilizzare un mezzo di trasporto semplice ed...economico, vale a dire le proprie scarpe.

Partendo proprio dal Colosseo, l'Arco di Costantino, i Fori Imperiali, la Fontana di Trevi, il Pantheon, Piazza Navona, Trinità de' Monti, il Palazzo del Quirinale, il Campidoglio, tanto per citarne alcuni, sono raggiungibili in pochi minuti, senza lo stress del traffico o dei mezzi pubblici. Non solo monumenti, ma anche luoghi che affascinano il turista, e che spesso sono legati alla Roma mondana degli anni sessanta, da Piazza del Popolo a Via del Corso, da Via Veneto a Piazza di Spagna. Soltanto camminando a piedi per le strade di Roma si riesce a cogliere appieno della bellezza di questa città.

Chiaramente però a disposizione di cittadini e turisti ci sono anche tanti mezzi pubblici. Bus, metro e tram che collegano i vari quartieri della città più distanti dal nucleo storico non mancano di certo, ma spesso sono sovraffollati e con corse ridotte (specie in particolari periodi dell'anno o in alcune fasce orarie), e rappresentano comunque un utile servizio per chi non vuole (o non può, pensiamo ai disabili) muoversi a piedi o vuole fare spostamenti più lunghi in un tempo minore. 

Una nuova App per usare i taxi

I tanti turisti, anche stranieri, che scelgono di visitare Roma per le loro vacanze, una volta arrivati in aeroporto o in stazione, si trovano a dover risolvere il problema relativo ai trasporti locali.

I migliori video del giorno

Come arrivare al centro storico? Le offerte di bus, treni e tram è sicuramente ampia per chi visita la capitale e i suoi monumenti, ma da oggi i turisti, e ancor di più i cittadini romani che non possiedono l'auto propria, hanno una arma in più da sfruttare. E' stata infatti lanciata anche a Roma l'applicazione MyTaxi, che è disponibile per gli smartphone. A cosa serve? Semplice, a mettere direttamente in contatto i tassisti con i loro clienti, che avranno così l'opportunità, pigiando sullo schermo del loro telefono, anche di verificare la posizione esatta del taxi appena chiamato, nonché il nome del titolare della licenza, perfino il modello dell'auto. Una vera e proprio comodità. Da sfruttare al più presto, anche perché gli utenti che scaricheranno l'app e pagheranno, tramite essa, la corsa, avranno fino al 30 giugno uno sconto pari al 50%, che non è certo "da buttar via".