Il 16 ottobre 2016 si terrà la Giornata mondiale del malato reumatico dopo che mercoledì scorso è stata celebrata il WAD (world arthritis day, giornata mondiale per la cura dell'artrite). La Anmar (associazione nazionale malati reumatici) promuove insieme alla Società italiana di Reumatologia (Sir) e con il Crei (Collegio dei reumatologi italiani ospedalieri) un'iniziativa a Roma che prevede per tutti la possibilità di fare prevenzione sottoponendosi a visite gratuite con lo scopo di fare diagnosi precoce. Questo permetterà di saltare le lunghe attese che ci sono in caso di prenotazione delle visite nei nosocomi: gli esami strumentali infatti verranno eseguiti in piazza e i responsi saranno forniti subito.

Screening gratuiti  prevenzione malattie reumatiche: dove e quando lo fanno

Chi volesse approfittare delle visite gratuite per la prevenzione e la diagnosi precoce delle malattie reumatiche potrà recarsi domenica 16 ottobre in piazza San Silvestro a Roma, dove i medici e infermieri dei quattro maggiori ospedali della Capitale (Policlinico Umberto I, Gemelli, ospedale Santo Spirito e pediatrico Bambin Gesù) saranno disponibili per consulti e screening. Gli orari nei quali sarà possibile sottoporsi ai controlli vanno dalle ore 10 alle ore 13 e dalle ore 14 alle ore 17.

Visite gratuite malattie reumatiche: quali esami fanno?

Gli esami strumentali a cui si potrà accedere saranno la capillaroscopia, l'ecografia articolare e la densitometria ossea. Particolare attenzione sarà dedicata anche a bambini, con consulenze pediatriche, e giovani adulti con il corner Anmar Young, dedicato a pazienti di età compresa fra i 18 e i 35 anni.

I migliori video del giorno

L'intento è quello di sfatare l'erronea convinzione che le malattie reumatiche colpiscano solo durante la terza età. Questo tipo di patologie riguarda il 10% della popolazione italiana, con circa 5,5 milioni di persone che presentano i classici sintomi come difficoltà progressiva nei movimenti e dolori articolari che colpiscono con frequenza e intensità sempre maggiore.  #Salute bambini #Benessere #salute