E' stato risolto il giallo della giovane homeless che bazzica per le strade romane e che nei giorni scorsi era stata scambiata per la piccola Madeleine McCann: si tratta di Embla Jauhojarvi, una 21enne svedese con la sindrome di Asperger partita per l'Italia a maggio. Il quotidiano inglese "Daily Mail" ha riportato che la ragazza è stata riconosciuta dal padre Tahvo, il quale ha allertato la polizia e sta cercando di arrivare in Italia il prima possibile per ricongiungersi con la figlia. Come ricordiamo, la giovane era stata vista spesso bazzicare per la strade capitoline con un aspetto trasandato, ma sin da subito era sembrata troppo educata per quel genere di vita oltre al fatto che non accettava denaro da nessuno.

Il padre ha confermato di non aver avuto più sue notizie da tempo e di aver chiesto aiuto alla polizia svedese che, a suo dire, non avrebbe mosso un dito: "E' doloroso veder scomparire una figlia per poi vedere la sua foto su un giornale e scoprire che vive come una barbona in Italia" ha dichiarato l'uomo.

Il giro della foto sui media

Embla era stata vista e fotografata da una donna albanese residente a #Roma, che aveva poi inviato le sue foto al sito "Missing persons of America" credendo appunto che fosse statunitense; la foto aveva poi fatto il giro sui media americani e inglesi, finchè il padre non l'ha riconosciuta. Da tempo, hanno asserito diversi commercianti del centro, la giovane bazzicava tra il Pantheon, Campo Marzio, via del Corso e piazza del Popolo, vestita sempre allo stesso modo; diverse volte, molti ristoratori della zona le davano qualcosa da mangiare.

I migliori video del giorno

A tutti sembrava molto educata e gentile, anche se parlava pochissimo. Era stata anche fermata due volte dalle forze dell'ordine, a settembre dalla polizia e ad ottobre dai carabinieri: in entrambe le occasioni aveva detto di chiamarsi Leonetta Anna e di essere inglese. Le avevano anche preso le impronte digitali ma, non avendo commesso reati nè dato mai fastidio a nessuno, era stata rilasciata. Il "Daily Mail" aveva anche ipotizzato che fosse Madeleine McCann, la bambina inglese scomparsa nel 2007 in Portogallo, ma Embla era palesemente molto più grande degli anni che potrebbe avere oggi la piccola. Inoltre l'ambasciata inglese, interpellata, aveva negato che fosse britannica, mentre a fugare ogni dubbio è stata l'ambasciata svedese, che l'ha riconosciuta come una giovane scomparsa di Stoccolma. #giovane misteriosa #Cronaca