Una violentissima tromba d’aria ha colpito la capitale ed ha causato, in particolare, nella provincia di Ladispoli, diversi crolli. Momentaneamente è stato divulgato il bilancio riguardante due morti e diversi feriti, ed uno di questi, secondo quanto dichiarato dal personale medico sanitario, sarebbe in fin di vita. La tromba d’aria non ha di certo risparmiato Roma, causando diversi disagi.

Un bilancio di tre feriti gravi e due morti

Tra i feriti più gravi vi è un uomo di origini indiane dell’età di 25 anni, che è stato colpito ferocemente alla nuca da una porzione di cornicione crollato dalla facciata di una Chiesa, un uomo di 61 anni che è stato brutalmente schiacciato da un albero caduto in seguito alla tromba d’aria; inoltre un terzo uomo è stato scaraventato contro una vetrata ed in seguito allo scontro ha riportato ferite gravi.

Gravi disagi nel centro di Ladispoli e nella capitale

La tromba d’aria ha provocato diversi deterioramenti nel centro di Ladispoli: sono crollati due palazzi, uno di due piani ed uno di otto. Tempestivo l’intervento del personale medico sanitario del 118 che ha immediatamente soccorso i feriti e li ha trasportati in ospedale; cinque delle persone residenti nelle due palazzine non risultano essere in pericolo di vita. Lungo le vie del centro di Ladispoli sono caduti diversi alberi e cartelli stradali, ed anche numerose autovetture hanno subito la violenza della tromba d’aria. Sono stati registrati forti disagi alla circolazione: la via Aurelia è stata immediatamente chiusa al traffico ed inoltre, secondo ciò che è stato riferito, è stata danneggiata anche parte della stazione ferroviaria. A Cerveteri, la fortissima tempesta di vento ha colpito e distrutto la vetrata di un ristorante e due persone, trovandosi nelle vicinanze sono rimaste ferite e sono state trasportate immediatamente all’ospedale dal 118.

I migliori video del giorno

Secondo alcune fonti, un albero avrebbe inoltre colpito anche un’ambulanza a Ladispoli ed un’automobile a Fiumicino. La violenta tempesta ha colpito anche la Capitale, dove in diverse zone sono stati segnalati allagamenti e disagi.