Aumentail caldo in tutta Italia, secondoil bollettino del Sistema nazionale di previsione allarme delMinistero della Salute, già da domani per sei città è previsto l'allarme rosso, con l'allerta di livello 3 (il livello massimo dellascala).

Domani 26 Luglio, il termometro potrà arrivare fino a 40 gradi percepiti nelleseguenti città: Bolzano,Firenze, Genova, Perugia, Trieste e Verona.

Sabato 27, invece, le città coinvolte dall'ondata di caldo saranno 9: Bologna,Bolzano, Brescia, Firenza, Genova, Perugia, Roma, Trieste e Verona.

Invece le città sottoposte ad un rischio di livello 2 (semprenelle giornate di Venerdì 26 e Sabato 27 Luglio, saranno: Campobasso,Frosinone, Latina, Milano, Pescara, Rieti, Torino, Venezia e Viterbo.

Di norma, quando fa molto caldo, l'allarme è estesoprincipalmente a bambini, anziani e persone con problematiche, comenei casi di allarme di livello 1 e 3. In questo caso, in cuil'allarme sale a livello 3, lo stato di allerta è esteso a tutta lapopolazione.

Ecco alcuni consigli per affrontare nel modo più opportuno legiornate dal caldo intenso:

  • Indossare gli indumenti più indicati: abiti di cotone e dicolori chiari.

  • Evitare di uscire di casa nelle ore più calde della giornata(12- 16).

  • Idratarsi molto spesso, bere almeno 2 litri e mezzo di acqua obevande con sali minerali.

  • Consumare cibi freschi.

  • Evitare repentini sbalzi d'aria calda (esterna) e fresca(all'interno di negozi etc.).

  • Evitare di svolgere attività fisicamente impegnative.

  • Assicurarsi un buon circolo d'aria all'internodell'abitazione, aprendo le finestre in ogni stanza.

  • Nelle ore più calde (12-16), utilizzare elettrodomestici chediffondono freschezza nell'ambiente (es: ventilatore a pale, ariacondizionata etc.).

  • Se si è costretti ad uscire di casa sarebbe preferibilespostarsi in zone di ombra e sostare meno possibile al sole.

  • Portare sempre con se dell'acqua.

    In caso di malore, contattare subito il 118.