Il mal di testa è uno dei un disturbi più frequenti. Molte volte gli attacchi di cefalea ci impediscono di svolgere determinate attività. Si ritiene che ci siano più di 100 tipologie di cefalee e la maggior parte di esse ci limitano a tal punto da astenerci anche dalle attività lavorative.



Combattere il mal di testa, quindi, significa ritrovare il nostro equilibrio, spesso, basta cambiare alcune abitudini di vita come limitare il fumo, ridurre lo stress e assumere meno alcolici, ma l'alimentazione ci può aiutare moltissimo.

Vediamo come l'alimentazione ci può aiutare a combattere il mal di testa.



Gli alimenti che ci aiutano a combattere la cefalea sono le verdure di stagione e la frutta. Più la frutta è ad alto contenuto di vitamina C e più trarremmo vantaggio: se ci abituiamo a bere ogni giorno una spremuta d'arancia o a mangiare un kiwi avremo senz'altro un beneficio. Un alimento da preferire è anche l'ananas in quanto contiene bromelina, una sostanza antinfiammatoria che ci aiuta a combattere il mal di testa.





Dobbiamo anche limitare il consumo di carne rossa, dando preferenza alle carni bianche e al pesce. È molto importante fare colazione, molte persone saltano questo pasto e commettono un grave errore; inserire nel nostro organismo alimenti dolci e caldi ci aiuta notevolmente, non a caso molte persone soffrono di mal di testa nella tarda mattinata perchè trascurano di nutrirsi al mattino. Limitare il consumo di formaggi fermentati e vino e non abusare con il cioccolato: quest'ultimo, se consumato con moderazione ci può aiutare, ma un uso eccessivo ci potrebbe scatenare dopo qualche ora un attacco di cefalea.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute Corretta Alimentazione





Occorre prestare attenzione anche agli alimenti che contengono istamina, questa sostanza può scatenare il mal di testa; l'istamina è presente nei cibi inscatolati, come il tonno, nelle carni lavorate e nei cibi che contengono lievito. Alcune persone sono anche sensibili al glutammato monosodico, una sostanza contenuta nei dadi alimentari e nei brodi disdratati.



Un aiuto notevole ce lo dà il caffè, questo perchè la caffeina è un vasocostrittore e agisce sulla dilatazione dei vasi sanguigni, ne basta mezza tazzina per far scomparire l'attacco di mal di testa in pochi minuti.

Prendere l'abitudine di assumere tisane che combattono il mal di testa può aiutarci solo se il disturbo è lieve e l'assumiamo alle prime avvisaglie.



In questo caso ci aiutano le tisane a Melissa e a tiglio. A volte il mal di testa si scatena dopo un abbuffata, in questo caso è molto utile una tisana digestiva a base di arancio amaro che combatte le cefalee dovute a problemi dell'apparato digerente e combatte anche lo stress.

Questi accorgimenti possono migliorare davvero la nostra qualità di vita e "tenere testa al mal di testa" in modo naturale.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto