Come tutti sappiamo dormire fa bene alla Salute, ma per dormire bene di cosa abbiamo bisogno? Vi sono diverse teorie riguardanti il quanto si dovrebbe dormire, in teoria la soluzione ideale è dormire 7 ore a notte, né troppo, ad esempio 9 ore o più, né troppo poco, 5 ore o meno.

Tuttavia la qualità del sonno non è solo una questione di durata, anche un buon materasso, le condizioni di caldo/freddo migliorano non solo le ore impiegate nel dormire ma aiutano a stare bene. Accessorio indispensabile inoltre è il cuscino, quante volte ce ne lamentiamo?

Troppo duro, troppo morbido, troppo basso o troppo alto.

Dovete sapere che riuscire a trovare il cuscino giusto per voi è importante perché, nell'atto di dormire il corpo vi scarica le tensioni della giornata. In commercio vi sono diverse varianti, come ad esempio i cuscini di lana, anche se questi sono meno utilizzati poiché tendono a indurirsi con il tempo. Questi insieme ai cuscini in piuma d'oca che risultano decisamente più morbidi sono sconsigliati a chi ha allergie o soffre d'asma. Veniamo ai cuscini in lattice, che sono sì adatti a chi soffre di allergie ma fanno riposare male chi manifesta problemi di cervicale.

Per chi soffre di cervicale invece è meglio optare per quelle tipologie che si adattano alla forma della testa e del collo, la forma anatomica favorisce la riduzione dello stress della colonna vertebrale, tra questi sono consigliati i cuscini in microfibra, o in gommapiuma come i Memory foam, cuscini che memorizzano la forma del collo e della testa adattandosi ad ogni movimento.

C'è da dire che una buona igiene è salutare, devono essere lavati spesso, cambiati ogni due anni nel caso degli ultimi, bisogna fargli prendere aria ogni giorno e le federe vanno cambiate almeno una volta a settimana.

Inoltre per chi soffre di artrosi cervicale, da posizionare al di sotto della curvatura del collo è quello detto "a rotolo". Per variare un po', con la parte anteriore della forma cilindrica ma allo stesso tempo rigida per sostenere il collo e la parte posteriore su cui poggia la testa in cotone, da provare sono quelli imbottiti in pula di grano saraceno.

Inoltre sono in commercio cuscini che al di là dei problemi che un individuo può avere ne favoriscono il Benessere, vediamone qualcuno.

Per chi dorme sulla pancia vi sono quelli in piuma, leggermente più bassi con l'imbottito elastico che ne elimina l'umidità, il tutto aiuta a ridurre l'inclinazione del collo e quindi la tensione muscolare. Sempre per chi dorme a pancia in giù, un altro tipo di cuscino può essere sempre della tipologia bassa che esteticamente presenta una cucitura al centro nel verso orizzontale, aiuta a ridurre l'inclinazione del collo con un'imbottitura interna termoregolante che per mantenere costante il livello della temperatura, assorbe il calore corporeo durante le ore di sonno e poi lo rilascia quando il corpo si raffredda.

Con imbottitura in schiuma sensibile vi è un tipo di cuscino che favorisce il relax, poiché oltre ad adattarsi a testa e collo, lo fa anche per quanto riguarda la temperatura e il peso, favorendo il sonno. Oppure sempre per il relax e il nostro benessere perché non provarne qualcuno un po' speciale. Tra questi ci sono quelli a guanciale alto, soffici e rilassanti imbottiti di kapok, una fibra vegetale idrofuga che favorisce l'aerazione, o infine potete provare quelli imbottiti di miglio, favoriscono un effetto morbido e rilassante, ideale per chi ama i materiali naturali.

Segui la pagina Salute
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!