La Direttrice dell'Organizzazione Mondiale della Sanità, Margaret Chan, ha dichiaratoche il virus Chikungunya, originario dell'Africa, si sta propagandoin varie nazioni Centro Americane. Durante la conferenza stampatenutasi a Cuba, l'esperta ha indicato come causa principale dellapropagazione del virus, l'importazione di merci contaminate, oltreche di possibili viaggiatori infetti dall'Africa.

D'altra parte, Chan si èdetta certa che le autorità sanitarie cubane, il paese delcontinente americano dove il virus si è manifestato maggiormente,possano controllare la propagazione dell'infezione, grazie inparticolare alla prevenzione ed eliminazione delle zanzare, su tuttela Aedes aegypti, che rappresentano il principale vettore ditrasmissione del Chikungunya, oltre al dengue.

Fino ad oggi, le autoritàcubane hanno rilevato ed accertato 11 casi dell'infezione la quale provoca febbre elevata, cefalea nella suaprima fase ed una forte ed estesa reazione cutanea. Inizialmente la malattia era stata scambiata per dengue, già endemico in molti paesi dell'America Latina. Il Chikungunya, da parte sua, ha fortunatamente una bassa mortalità, che però è maggiore nei soggetti più deboli, come bambini ed anziani.

A conclusione dellaconferenza cubana, la Direttrice dell'OMS si è detta preoccupataanche della propagazione del virus Ebola in diversi paesi dell'AfricaOccidentale, con una virulenza ed un'estensione senza precedentidella grave malattia, con punte di mortalità fino all'80%.

Successivamente, Chan si è recata avisitare le installazioni medico-scientifiche dell'Avana,accompagnata dalla Direttrice dell'Organizzazione Panamericana dellaSalute (OPS), Clarisse Etienne.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Salute

Entrambe avevano partecipato loscorso martedì, insieme al presidente Castro, all'inaugurazione dialcune nuove strutture sanitarie nella capitale.A conclusione delle visite,Chan ha sottolineato ancora una volta come siano ancora necessarimigliaia di medici in tutto il pianeta per contrastare il propagarsidi malattie una volta sconosciute. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto