È risaputo da tutti che l'alimentazione è una cosa importante per l'organismo e sono molte le persone che seguono una dieta sana ed equilibrata sia per un fatto di salute che per riuscire ad eliminare qualche chilo di troppo.



Oggi in questo articolo parleremo della Dieta dell'Acqua utilizzata in America sin dagli anni '40 e forse non tutti sanno che l'acqua è in grado di eliminare dall'organismo le tossine e anche qualche chilo di troppo, scopriamo insieme quale sarebbe la settimana ideale per questo tipo di dieta e vediamo dettagliatamente di che cosa si tratta.



L'acqua ha delle eccellenti caratteristiche disintossicanti ed è in grado di abbellire l'epidermide, la Dieta dell'Acqua consiste nell'integrare nell'organismo come minimo dagli 8 ai 10 bicchieri d'acqua ogni giorno che sarebbero all'incirca 1400 calorie al giorno, dando così l'opportunità di perdere dai 3 ai 4 chili di peso. Secondo alcuni studi si dovrebbe bere mezz'ora prima dei pasti, poiché andrebbe a diminuire il fabbisogno calorico con la conseguenza di alleviare i classici crampi della fame.



La Dieta dell'Acqua è un tipo di regime alimentare povero di sostanze nutrizionali perciò si raccomanda di non seguire questa dieta per oltre sette giorni, inoltre è importante appellarsi al proprio medico.



Dieta dell'Acqua: la settimana ideale
  • Lunedì: A colazione uno yogurt magro e un frutto; a pranzo un'insalatina varia di radicchio, soia, carote, sedano e 50 g. di formaggio ricotta; stuzzichino del pomeriggio un paio di fettine di ananas fresco; a cena della pasta integrale con olio extravergine d'oliva, aglio, peperoncino e carciofi cotti al vapore.

  • Martedì: A colazione tre barrette di cereali e un milk-shake a base di frutta; a pranzo un'insalatina varia con cetrioli, lattuga, cipolla e 100 g. di tofu con la salsa di soia; stuzzichino del pomeriggio una mela; a cena 60 g. di riso con un po' d'insalata e verdure.

  • Mercoledì: a colazione una tazza di tè con dei fiocchi di cereali e un bicchiere di spremuta d'arancia; a pranzo una fetta biscottata, un'insalatina di sola lattuga e 250 g. di spigola al vapore; stuzzichino del pomeriggio due gallette integrali con una tazza di tè; a cena 60 g. di pasta integrale alle zucchine e alcuni finocchi cotti al vapore.

  • Giovedì: a colazione due fette biscottate integrali, un frutto a piacere, uno yogurt; a pranzo un'insalatina varia con carote, sedano, lattuga, trevisana e un trancio di salmone ai ferri, insieme anche tre grissini; stuzzichino del pomeriggio uno yogurt magro; a cena minestrone di verdure assieme a 60 g. di pane integrale e 50 g. di tofu.

  • Venerdì: a colazione quattro gallette di riso con del tè verde e un bicchiere di spremuta di pompelmo; a pranzo un'insalatina varia a piacimento e due fettine di pane integrale meglio ancora se è tostato; stuzzichino del pomeriggio una mela; a cena 80 g. di pasta con il pesto con dei fagiolini cotti al vapore e due gallette di riso.

  • Sabato: a colazione un kiwi, un milk-shake di banana e del tè verde; a pranzo verdure allo pinzimonio con 150 g. d'insalata di mare e due gallette di riso; stuzzichino del pomeriggio uno yogurt magro; a cena 60 g. di riso alla trevisana, un cavolo cotto al vapore e due gallette di riso.

  • Domenica: a colazione uno yogurt; a pranzo un'insalatina varia con radicchio, carote, sedano, soia, un paio di uova sode, due fette di pane integrale; stuzzichino del pomeriggio una mela; a cena cime di rapa con 80 g. di orecchiette, 50 g. di tofu, 300 g. di porri cotti al gratin.



Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto