Siamo giunti al mese di marzo che mai come quest’anno sarà straricco di eventi. Si inizierà subito con il 21, giorno in cui ci sarà non solo vi sarà l’equinozio ma si entrerà nella stagione primaverile. Le giornate quindi cominceranno ad allungarsi per cui è lecito chiedersi quando ci sarà il cambio di orae se essa sarà legale o solare. Ebbene in questo articolo vi forniremo tutte le informazioni a riguardo e vi diremo inoltre quali effetti avrà tale cambio sull’organismo.

Cambio ora a marzo 2016: legale o solare?

Esattamente la notte tra il 26 ed il 27 marzo ci sarà il cambio dall’ora solare a quella legale. Le lancette del nostro orologio, quindi, verranno spostate un’ora avanti in modo tale da ottenere un forte consumo energetico. La particolarità di quest’anno è che il cambio dell’ora coinciderà con la Pasqua che si festeggerà ovviamente il 27 marzo. E così ci si lascerà alle spalle l’inverno e ci si proietterà verso la bella stagione. Le origini dell’ora legale risalgono al noto inventore Franklin che si batté affinché fosse inserita.

L’inventore infatti si rese conto che, grazie allo spostamento delle lancette dell’orologio, vi era un notevole risparmio energetico in quanto si sfruttava ancor più la luce del giorno. L’ora solare, poi, tornerà nuovamente ad ottobre ovviamente nell’ultima settimana del mese e le lancette in questo caso verranno spostate un’ora indietro.

Effetti dell’ora legale sulla salute

Tra il 26 ed il 27 marzo entrerà in vigore l’ora legale per cui dovremo sposare i nostri orologi un’ora avanti.

Di norma tale operazione si svolge tra le 2 e le 3 del mattino in modo tale da non creare disagi. Ricordiamo che il nostro corpo ha un orologio biologico per cui bisognerà abituarsi alle nuove abitudini con tutta calma. Prima che ciò avvenga, però, potrebbero presentarsi dei piccoli disturbi che variano di persona in persona. Innanzitutto ci sarà chi inizierà a soffrire di ansia, di dolori muscolari e chiavrà un cattivo umore.

Ciò porterà a dormire male da una parte e a dormire poco dall’altra. Ricordiamo che l’ora legale fa aumentare l’insonnia per cui gli esperti raccomandano di non prendere sonniferi in quanto questi potrebbero soltanto peggiorare la situazione. Gli esperti consigliano, poi, di fare degli esercizi di respirazione prima di dormire in modo tale da rilasciare le tensioni accumulate nella giornata. Infine il cambio dell’ora provoca anche inappetenza in quanto il pranzo viene anticipato di un’ora. Il rimedio suggerito per l’insonnia èquello di andare a dormire con quindici minuti di anticipo in modo tale che il corpo e la mente si riadattino al cambio.

Quello per la mancanza di appetito, invece, è consumare i pasti con mezz’ora di anticipo per ristabilire lentamente il nostro orologio biologico. Per tutte le notizie inerenti alla Pasqua e alla Pasquetta, cliccare su ‘Segui’ su in alto a destra.

Segui la nostra pagina Facebook!