Il sovrappeso non è solo un elemento da combattere per motivi estetici ma, i chili di troppo e il conseguente innalzamento del colesterolo cattivo, possono nel tempo affaticare il nostro cuore e le arterie, predisponendo il nostro organismo a seri rischi di ictus e infarto.

Colesterolo e sovrappeso: perché è importante una dieta corretta

Il sovrappeso è un nemico per la nostra salute ed è un fattore di notevole rischio poichè i chili in eccesso vanno a far aumentare il colesterolo LDL (cattivo) scatenando l’insorgenza di una serie di altri fattori negativi concomitanti come l’ipertensione, la glicemia alta e i trigliceridi alti.

Quando l’equilibrio di questi elementi viene a mancare si parla di “sindrome metabolica” che potrebbe, con molta probabilità, scatenare ictus cerebrale e infarto cardiaco. L’accumulo di adipe nella regione addominale è molto pericolosa per il cuore poiché ha il potere di produrre elevate sostanze infiammatorie, capaci di ostruire le pareti delle coronarie. L’ausilio di un'alimentazione sana è una delle prime forme di prevenzione contro i rischi cardiovascolari, basando la propria dieta su cibi ricchi di fibra solubile evitando quelli raffinati, introducendo alimenti ricchi di acidi grassi essenziali, come gli omega 3, invece di grassi saturi idrogenati. Inoltre, è importante anche mantenere uno stile di avita attivo facendo un po' di attività fisica.

Colesterolo e fumo: perché è importante smettere di fumare

Il cancro non è l’unico rischio al quale si espongono i fumatori. Infatti il fumo può incidere notevolmente anche sulle malattie cardiovascolari attraverso svariati meccanismi che si instaurano nel nostro organismo. È ormai noto che attraverso la combustione del tabacco vengono intaccati i vasi sanguigni, nei quali possono formarsi coaguli di sangue responsabili, a loro volta, di possibili eventi fatali.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Corretta Alimentazione

L’azione deleteria del fumo agirebbe sul colesterolo attraverso due fattori fondamentali: aumentando i livelli di LDL e riducendo l'HDL che con una serie di meccanismi andrebbe a influenzare la metabolizzazione del colesterolo e la sua naturale eliminazione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto