Un terribile caso, più unico che raro, quello riportato dalle cronache americane che riferiscono di una ragazza 28enne alla quale, a seguito di un fastidioso mal di testa, sono stati estratti 14 vermi dall’occhio. Gli opportuni esami, svolti dall’US Centers for Disease Control and Prevention, hanno identificato i vermi come appartenenti alla specie della Thelazia Gulosa, un parassita che solitamente infesta i bovini. Quello di Abby Beckley, così si chiama la ragazza originaria dell’Oregon, sembra essere il primo caso riscontrato sugli uomini di questa tipica malattia dei bovini.

La scoperta dei 14 vermi nell’occhio

Secondo quanto riportato dalla rivista American Journal of Tropical Medicine and Hygiene, il caso risalirebbe al 2016, ma è stato reso noto solo ora in attesa degli esami che hanno permesso di risalite all’origine della terribile #infezione.

In seguito, Abby Beckely è stata intervistata dalla Cnn alla quale ha raccontato di aver avvertito i primi disturbi, mal di testa e bruciore ad un occhio, dopo una cavalcata in una zona dell’Oregon dove sono particolarmente diffusi gli allevamenti di bestiame. Dopo qualche giorno di fastidi persistenti, guardandosi allo specchio Abby ha notato qualcosa che si muoveva nell’occhio e ne ha estratto un piccolo verme. Rivoltasi ai medici, si sono alla fine contati 14 vermi estratti dall’occhio arrossato. [VIDEO]

Dopo una lunga seri di visite ed esami ai quali la ragazza è stata sottoposta, è stato accertato che si trattava del primo caso al mondo di infezione parassitaria da Thelazia Gulosa, particolarmente diffusa tra i bovini ma che mai era stata registrata sugli esseri umani.

Cos’è la Thelazia Gulosa e come si trasmette

La Thelazia Gulosa è un piccolo verme che prolifera nelle acque e nei terreni umidi del quale si calcola esistano almeno 500 mila specie che infestano i terreni in quantità di diversi milioni per ogni metro quadrato di terreno.

La sua diffusione [VIDEO] avviene attraverso le mosche che trasportano sugli animali al pascolo le larve; queste trovano nutrimento nelle proteine contenute nel liquido lacrimale del sacco congiuntivale degli occhi dei bovini.

Il parassita è particolarmente diffuso nelle zone del Canada e della parte settentrionale degli Stati Uniti. Il caso registrato nell’Oregon dimostra, per la prima volta, che la malattia trasmessa da questi minuscoli esseri, che prende appunto il nome di Thelaziasi, può diffondersi anche tra gli esseri umani. #vermi nell'occhio #salute