E' finita 2-0 la sfida tra Juventus e Lazio di lunedì sera. Una Lazio troppo rattoppata si presenta all'Olimpico contro una Juventus motivata. La Lazio si schiera con un 4-5-1 con i rimediati Gonzales e Stankevicius ai lati e Cana e Ciani centrali a comporre la difesa; a centrocampo Ledesma, Onazi, Hernanes, Mauri, Candreva a sostenere l'unica punta Klose. La Juventus si schiera senza gli infortunati Matri e Giovinco, in difesa con Barzagli, Bonucci, Peluso e Lichtsteiner, a centrocampo Vidal, Pirlo, Pogba Asamoah e Marchisio a sostegno dell'unica punta Vucinic.

La Lazio parte bene con una conclusione di Candreva che sfiora il gol ma all'8 è la Juventus a passare, penetrazione in area di rigore di Vucinic che viene atterrato da un irruento Cana che provoca calcio di rigore: Vidal dagli undici metri non fallisce. La Lazio prova una reazione ma senza pungere e allora è la Juventus a colpire al 28' con un'altra penetrazione centrale con deviazione di Cana che smarca Vidal davanti a Marchetti e non sbaglia ed è 2-0.

Il secondo tempo inizia con due cambi Ederson per un inesistente Hernanes e Kozak per un sottotono Mauri. La Lazio prova ad offendere con Kozak due volte, con Klose e con Ederson ma non punge. La Juventus gestisce in modo maturo la partita ripartendo in contropiede più volte ma con la nuova difesa a tre non riesce a colpire e la partita finisce con un risultato netto ottenuto meritatamente dalla Juventus che vede ormai vicino il traguardo scudetto; la Lazio, dal canto suo, è ormai risucchiata nella zona Europa League insieme al trenino composto da Roma, Inter, Udinese e Catania e vede ormai il terzo posto come una chimera irraggiungibile.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

È comunque singolare il comportamento della società biancoceleste, che pur avendo defezioni pesanti ha deciso volontariamente di non reintegrare gli esiliati Cavanda e Diakitè, utili per la causa. C'è da registrare l'esordio del giovane laziale Cracco, che ha giocato 22 minuti al posto dell'ennesimo infortunato Ledesma, questa pur essendo una magra consolazione deve essere da stimolo per gli uomini di Petkovic ad andare avanti per far loro la Coppa Italia e la zona Europa League.

Pagelle Lazio

Marchetti 6; Gonzales 6, Cana 5, Ciani 5, Stankevicius 5; Ledesma 5,5 (68' Cracco 6), Candreva 6,5, Onazi 6,5, Hernanes 4,5 (46' Kozak 6), Mauri 5,5 (46' Ederson 6); Klose 6. Petkovic 6

Pagelle Juventus

Buffon 6,5; Barzagli 7, Bonucci 6,5, Peluso 6,5 Lichtsteiner 6,5 (67' Padoin 6); Vidal 7,5, Pirlo 7, Pogba 7, Asamoah 6, Marchisio 6,5 (89' Marchisio s.v.); Vucinic 6,5 (87' Quagliarella s.v.).

Conte 7.

Arbitro Giannoccaro 6 (rendimento collaboratori 6).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto